ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Houthi, "missili su Eilat e nave Usa nel Mar Rosso"- Kiev, respinto nella notte massiccio attacco russo - Alta tensione Israele-Houthi. Abbattuto missile nel Mar Rosso - Spara per il chiasso ad una festa di laurea e ferisce tre giovani. Viene denunciato, poi si suicida-

news

ULTIM'ORA DALLA REGIONE

ULTIM'ORA Barca affonda a Ortona, diportisti salvati da Capitaneria- Sindacati Polizia Pescara, sempre meno uomini, serve svolta- Patto per l'Abruzzo, 'no' a legge mancia con fondi a pioggia -

Sport News

# SPORT # Calciomercato Pescara: priorità terzino destro. Oltre ad Accardi gradito a Baldini, piacciono anche Leo del Crotone e Salvo del Messina. In attacco, almeno per ora, sicuro di restare Tommasini-

IN PRIMO PIANO

TAGLIO DEL NASTRO PER L'INTERNATIONAL IMAGO FILM FESTIVAL, A TERAMO DAL 27 LUGLIO AL 3 AGOSTO

TERAMO - " Torna per la terza edizione l’International Imago Film Festival che si sposta nel capoluogo di provincia di Teramo dal 27 lu...

TOP NEWS

TOP NEWS REGIONE ABRUZZO

FACEBOOK LIVE CENTROABRUZZONEWS

venerdì 26 gennaio 2024

PRATOLA BELLISSIMA: "SI DIMETTA UNA MINORANZA LIVOROSA E PIENA DI INCOMPETENTI"

PRATOLA - "Di vile c'è soltanto l'atteggiamento di un partito, il Pd di Pratola Peligna in tandem con l’altro consigliere di minoranza cui i tre del Pd corrono dietro dietro, che in Consiglio Comunale ha sempre l'atteggiamento prudente dello scolaretto impreparato e poi, terminata la seduta, trova il coraggio di alzare i toni e le invettive, peccato però sempre a sproposito. Il Sindaco Antonella Di Nino ha chiarito perfettamente, così come ha fatto l'azienda in più circostanze, le ragioni che hanno spinto il gruppo Aehra a scegliere Mosciano, un'area con vantaggi decisivi e determinanti rispetto alla nostra. Lo ha fatto in Consiglio a chiare e tonde lettere. E tutta la maggioranza era al corrente dei fatti, perché da queste parti c'è condivisione. La manfrina sottintesa della donna sola al comamdo, già utilizzata in campagna elettorale, ha portato il gruppo del Pd a una sconfitta pesante. Ma evidentemente la lezione non è servita. Se la nostra zona è in ZES è solo perché questa amministrazione, dal Sindaco all'Assessore alle attività produttive Paolo Di Bacco, hanno ottenuto l'inserimento di Pratola Peligna nella Zes. E lascino stare la storia delle dimissioni, che è ridicola. Dovremmo chiedere noi le dimissioni, per manifesta incapacità, a una minoranza alla quale va pure suggerito come formulare un ordine del giorno (ed è dovuto intervenire il Segretario Comunale a farglielo notare) e che chiede addirittura di votare una "non proposta" con la richiesta di una telefonata.

Una vergogna senza precedenti nella storia istituzionale del paese. Una deriva di mediocrità che fa quasi spavento.

Se ci fosse stata una sola concreta possibilità di far arrivare a Pratola e sul territorio 500 posti di lavoro, questa maggioranza dei fatti l'avrebbe presa senza esitazioni, al di là delle basse insinuazioni di queste settimane.

Hanno voluto un Consiglio Comunale per parlare di “chiacchiere”, di “sentito dire”, di “riferito dal cittadino” senza essere stati capaci di portare un documento, una manifestazione di interesse…. Il nulla.

Il tempo, anche su questa vicenda sulla quale non ci presteremo più a nessuna polemica di basso profilo, sarà galantuomo visto che già ieri sera ha portato in evidenza la faciloneria dei provocatori, polemizzatori, travisatori ed anche urlatori".

Nessun commento: