ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Biden a Detroit: "Correrò io e vincerò ancora"- Braccianti ridotti in schiavitù, maxi sequestro a due caporali - L'omicidio di Serena Mollicone, confermata l'assoluzione per la famiglia Mottola - Prima notte in cella per Bozzoli. Sotto choc, sorvegliato a vista-

news

ULTIM'ORA DALLA REGIONE

ULTIM'ORA Abruzzo ancora nella morsa del caldo, sfiorati i 43 gradi - Incidente stradale in Marsica, morto uno dei braccianti- Da La Russa a Schlein in campo per la Partita del Cuore a L'Aquila -

Sport News

# SPORT # Jasmine Paolini è la prima italiana di sempre a qualificarsi per una finale di Wimbledon- Olanda battuta 2-1 al 90esimo la finale è Inghilterra-Spagna - Sinner si cancella da Atp Bastad "Devo riposare"- L'Ovidiana Sulmona porta in biancorosso Liberato Filosa-

IN PRIMO PIANO

"CALDO PAZZESCO IN ABRUZZO!!! BERNARDI: ETA TUTTO PREVISTO"

L'AQUILA - "È un caldo che molti abruzzesi non hanno mai sperimentato quello che sta caratterizzando il vissuto di questi giorni. M...

TOP NEWS

TOP NEWS REGIONE ABRUZZO

FACEBOOK LIVE CENTROABRUZZONEWS

venerdì 1 settembre 2023

"ENNESIMO INSENSATO GESTO DI GRATUITA CRUDELTÀ"

L'AQUILA - "Il Presidente dell’Associazione “Il Guardiano della Natura” – Regione Abruzzo, Venanzio D’Alessandro, appresa la notizia della tragica uccisione dell’orsa Amarena, avvenuta a colpi di fucile da un uomo nella tarda serata di giovedì 31 agosto alla periferia di San Benedetto dei Marsi in un’area contigua al Parco Nazionale d'Abruzzo, di cui Amarena era divenuta uno dei simboli più conosciuti, si unisce sgomento, insieme a tutti gli Associati della Regione Abruzzo e a quanti hanno già espresso la propria indignazione difronte a questo ennesimo insensato gesto di gratuita crudeltà.In queste ore, in cui da parte del personale del Parco e degli Agenti preposti  prosegue la ricerca per l’individuazione dei cuccioli, che dopo il tragico accaduto si sono immediatamente dispersi,  l’Associazione “Il Guardiano della Natura” Regione Abruzzo, vocata appunto alla tutela ambientale ed animale, esprime sbalordita il profondo dispiacere per questo deliberato omicidio di un esemplare femmina tra i più prolifici nella storia del Parco, che mette ulteriormente a rischio la sopravvivenza dell’orso marsicano di cui rimangono, attualmente, soltanto 60 esemplari circa.Il Presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio nell’ambito di un suo odierno comunicato ufficiale sull’accaduto, ha ben chiarito come “Mai un orso ha rappresentato in Abruzzo un qualunque pericolo per l’uomo…”, questo è vero, commenta D’Alessandro, aggiungendo come, di converso, sia altrettanto vero il contrario, visto che l’uomo si sta affermando come un serio pericolo per l’orso autoctono. “L’uccisione di Amarena”, conclude D’Alessandro senza celare commozione e un certo risentimento, “è un’immagine che io, come tantissimi altri, non avrei mai voluto vedere e auspicio una rapida definizione delle indagini affinché si faccia chiarezza sulla dinamica dell’accaduto e il responsabile possa essere presto assicurato alla giustizia.


Nessun commento: