ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Natisone, ritrovato un corpo: sarebbe quello di Cristian- È morto uno dei sei operai feriti nell'incidente alla fabbrica Aluminium di Bolzano - Alla guida ubriaca, morti in incidente una 20enne e un bimbo - Seggi aperti in 101 comuni per i ballottaggi -

news

ULTIM'ORA DALLA REGIONE

ULTIM'ORA Litigano durante il lavoro alla MA2: due operaie licenziate. Fiom, sciopero- A Pescara nasce il Movimento "Pettinari per l'Abruzzo"- Rugby: la Nazionale si preparerà all'Aquila nei prossimi 3 anni - Mutui: in Abruzzo richieste +12% nei primi quattro mesi 2024 -

Sport News

# SPORT # Contro la Croazia il ct Spalletti pensa a un'altra Italia, serve un solo punto - Il figlio di Francesco Totti è un nuovo giocatore dell'Avezzano Calcio-

IN PRIMO PIANO

NOTTE ROMANTICA DE I BORGHI PIÙ BELLI D’ITALIA 2024, GRANDE ADESIONE IN ABRUZZO E MOLISE

ROCCAMORICE - " Notte romantica de I Borghi più belli d'Italia. Il Presidente Di Marco: "Grande adesione da parte dei Borghi a...

TOP NEWS

TOP NEWS REGIONE ABRUZZO

FACEBOOK LIVE CENTROABRUZZONEWS

giovedì 11 maggio 2023

TRASPORTO PUBBLICO LOCALE LE DUE VELOCITÀ’ SANCITE DA NORME REGIONALI

L'AQUILA - "Sono trascorsi oramai quasi venti anni, da quando con una deliberazione di Giunta Regionale la n° 478 del 2004, la Regione Abruzzo adottava in via sperimentale un sistema tariffario cosiddetto” Unico” che prevedeva e prevede condizioni di assoluto vantaggio per l’accesso ai servizi di trasporto collettivo. L’area individuata venti anni fa ed estesa con Deliberazione di Giunta Regionale n° 357 del 2018, consente oggi ai cittadini di un territorio che va da Pineto a Chieti, che abbraccia quindi tre delle quattro provincie abruzzesi, di poter utilizzare qualsiasi vettore con l’acquisto di un unico titolo di viaggio il cui valore è assolutamente competitivo rispetto alla sommatoria dei titoli di viaggio necessari in altre aree della regione. Misura Utile Moderna e Necessaria se l’obiettivo è il potenziamento dell’utilizzo del mezzo pubblico. Misura che mostra come incentivare l'utilizzo del mezzo pubblico verso i poli attrattori della mobilità è possibile. Dopo venti anni, tale misura che sperimentale oramai non è più, nonostante poli attrattori della mobilità esistono anche in altre aree della Regione, nonostante ripetute sollecitazioni ed atti, la regione continua a riservare diversi gradi di attenzione ai territori ed in definitiva ai cittadini.Abbiamo appreso della presentazione al Presidente del Consiglio Comunale dell’Aquila di un ordine del Giorno firmato da esponenti di Maggioranza e di Opposizione. Ci auguriamo che il tema finalmente diventi discussione pubblica alta e fattiva, ci auguriamo che il Sindaco e l’Assessore Competente investiti di una volontà che ci auguriamo unanime , siano in grado di attivare una fattiva interlocuzione con la Regione Abruzzo affinché tale evidente ed inaccettabile disparità di accesso ad un servizio essenziale possa essere superata per restituire attrattiva al necessario incremento della mobilità collettiva.

Le attuali condizioni di svantaggio territoriale:

Biglietto TUA Tornimparte L’Aquila euro 3 + Biglietto orario Ama euro 1,20 = 4,20 euro

Biglietto TUA Pizzoli -l’Aquila euro 1,90 + Biglietto orario Ama euro 1,20 = 3,10 euro

Biglietto TUA Lucoli-L’Aquila euro 1,90 + Biglietto orario Ama euro 1,20 = 3,10 euro

Biglietto TUA Poggio Picenze-L’Aquila euro 1,90+Biglietto orario Ama euro 1,20= 3,10euro

Biglietto TUA Barisciano -l’Aquila euro1,90 + Biglietto orario AMA euro1,20= 3,10euro

OVVIAMENTE SOLO ANDATA!

Biglietto “UNICO” valore 90 minuti euro 1,20 Giornaliero Euro 3!


In definitiva, condizioni diseguali, per cittadini uguali almeno rispetto ai doveri fiscali verso la Regione Abruzzo. Certamente l’area metropolitana è un polo attrattore per i comuni limitrofi, ed allo stesso modo L’Aquila rappresenta il Polo attrattore dei comuni della sua immediata cintura. E’ Tempo di Rimediare".


Il Segretario Generale CGIL Francesco Marrelli

Il Segretario CGIL Fontana Domenico

Il Segretario Generale FILT-CGIL Tucceri Cimini Andrea

Nessun commento: