ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Guterres, decisioni dell'Aja vincolanti, siano rispettate - La Corte internazionale di giustizia ordina a Israele di fermare l'offensiva a Rafah - Approvato il decreto salva-casa. Anche la Commissione per i conti dei club sul tavolo-

news

ULTIM'ORA DALLA REGIONE

ULTIM'ORA Da Sulmona a Tropea, il 'mangiaplastica' ora in 121 Comuni- A 80 anni da bombardamento, Avezzano ritrova nomi delle vittime - Lago di Scanno, lavori di messa in sicurezza delle sponde- L'Aquila si prepara ad accogliere lo show acrobatico delle Frecce Tricolori, lo spettacolo che accenderà il cielo aquilano nel fine settimana del 25 e 26 maggio-

Sport News

# SPORT # Skyrace del Mammut, vincono Forconi e Pallini nella 21km - Sulmona Futsal batte Cures 6 - 2 nell'andata della seminfinale - Il Napoli in ritiro a Castel di Sangro dal 25 luglio-

IN PRIMO PIANO

PREMIO BENEDETTO CROCE, ASSEMBLEA CONCLUSIVA A POPOLI TERME DELLE GIURIE POPOLARI

POPOLI - "Le 52 giurie popolari del Premio Nazionale di Cultura Benedetto Croce di Pescasseroli,  XIX edizione, si sono riunite a Popol...

TOP NEWS

TOP NEWS REGIONE ABRUZZO

FACEBOOK LIVE CENTROABRUZZONEWS

domenica 26 marzo 2023

IL SOPRANO CHIARA TARQUINI PROTAGONISTA A SULMONA DELLO "STABAT MATER"

SULMONA - Lo ” Stabat Mater” di Luigi Boccherini eseguito nella sua versione originale, quella del 1781 per soprano. Suddivisa in undici sezioni, la sequenza dell’opera è su testo latino, attribuito a Jacopone da Todi, o più probabilmente a Innocenzo XIII, e descrive l’angoscia e la sofferenza della Madonna ai piedi della Croce. Un inno popolare che solitamente accompagna la Via Crucis ed è spunto e motivo profondo per avviare le meditazioni della Settimana Santa.L’evento in questione  in scena ieri sera nella stupenda cornice della centralissima chiesa della SS. Annunziata a Sulmona.Protagonisti della intensa, impegnativa “performance” musicale la limpida voce del Soprano Chiara Tarquini, il primo violino Giulia De Marco, il secondo violino, Viola D’Ambrosio, la viola di Violeta Stancu, il violoncello di Federico Orlando e il contrabbasso di Bruno Graziosi. Un “ensemble” di riconosciuta bravura che riesce ad esprimere e creare atmosfere intense e di alta musicalita’.Tutto preceduto dell’atteso intervento di Mons. Michele Fusco che, a inizio febbraio scorso, ha celebrato il quinto anno del Suo arrivo a Sulmona. Una missione pastorale la Sua, fin qui interpretata con dedizione, impegno e passione, che lo ha portato a realizzare diverse iniziative tra la gente della Diocesi, tra chi soffre e la dove c’è bisogno di aiuto concreto, di una parola di conforto e di speranza.



Ora, proprio nella immediatezza della celebrazione dei Riti della Santa Pasqua, i più attesi e sentiti dai Sulmonesi e dagli abitanti del centro Abruzzo, arriva questo “Stabat Mater” che vuole invitare a riflettere sui tanti problemi che affliggono l’umanita’.



A cominciare dalla guerra, dalla poverta’ e dai drammi causati dall’immigrazione, e inviare un semplice ma significativo messaggio di Pace, Amore, Amicizia e Solidarietà". 




Nessun commento: