---ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Francia, scontri in varie città. Louvre e Tour Eiffel chiusi- La cassazione francese: No a estradizione degli ex Br. Calabresi: 'Mai ravveduti'- Mosca: 'Coinvolgimento diretto della Germania nel conflitto'- I ministri Ue ratificano lo stop ai motori termici nel 2035- Nel nuovo decreto bollette, anche il fisco e la sanità-

news

TOP NEWS

TOP NEWS REGIONE ABRUZZO

IN PRIMO PIANO

BRACCIANTI AGRICOLI: MANCANZA DI MANO D’OPERA NEL FUCINO DENUNCIATA DALLA RAPPRESENTANZA DATORIALE

AVEZZANO - "La Flai CGIL di L’Aquila , fa presente ai rappresentanti datoriali che quando si parla di mano d’opera e quindi di Braccian...

venerdì 17 marzo 2023

CAMERATA MUSICALE SULMONESE: CON "I CONCERTI PER MANDOLINO" PROSEGUE LA STAGIONE CONCERTISTICA AL TEATRO "P.F.TOSTI" DI CASTEL DI SANGRO

CASTEL DI SANGRO - Teatro Comunale” Paolo Francesco Tosti”domenica 19 marzo  ore 17,30. Con  "I concerti per Mandolino" prosegue la stagione concertistica al Teatro "P.F.Tosti" di Castel di Sangro.Secondo appuntamento della Camerata Musicale Sulmonese per la seconda stagione concertistica al Teatro Comunale “Paolo Francesco Tosti”  realizzata dal Direttore Artistico della CMS, Gaetano Di Bacco, replicando la positiva e costruttiva collaborazione dello scorso anno con il Comune e la Pro Loco di Castel di Sangro.L’Ensemble Barocco “Benedetto Marcello”( composto da Gianfranco Lupidi e Luca Matani ai violini, Alessandro Culiani violoncello ed Ettore Maria del Romano clavicembalo) con Francesco Mammola mandolino solista, domenica 19 marzo alle ore 17.30, eseguono musiche di Mascitti, Vivaldi, Sammartini,  Giuliano e Gaudioso.L’Ensemble Barocco “Benedetto Marcello” è una formazione cameristica nata all’internodell’Associazione Orchestrale da Camera “Benedetto Marcello”. La sua costituzione trova origine nella comune volontà dei suoi componenti di riscoprire il vasto repertorio strumentale italiano del XVIII° secolo, di raro ascolto e di rilevante interesse musicale, senza trascurare i più significativicompositori europei. Le proposte di ascolto sono il frutto di un lavoro di studio e di ricerca che ha portato l’Ensemble Barocco “Benedetto Marcello” al raggiungimento di una propria identità stilistica e musicale grazie anche al contatto con composizioni inedite eseguite per la prima volta in tempi moderni con grande interesse da parte della critica.



Particolare è l’attenzione che mostra verso la vasta produzione strumentale e vocale, sacra e

profana, dei compositori abruzzesi del XVIII° secolo. L’esempio più tangibile è rappresentato dalla

ricostruzione critica e dall’esecuzione delle “Sonate a tre” di Michele Mascitti incise su compact-disc per la casa discografica Nuova Era, con ottimi riscontri critici sulle più importanti riviste specialistiche nazionali (CD Classica, Suono, Musica, Il Giornale della Musica, Piano Time, Musicalia) . Sulla rivista Amadeus si legge: ....l’Ensemble “Benedetto Marcello” esalta con grazia, eleganza e soprattutto finezza di tocco, l’originale ricerca stilistica di Mascitti.

Recentemente il gruppo ha inciso, per l’etichetta Bongiovanni, i Balletti a tre di Tomaso Albinoni.

 Ha tenuto numerosi concerti in Italia per le più prestigiose Società, e  all’estero dove è  stato

invitato per concerti negli Stati Uniti, Germania, Belgio  riportando sempre importanti riscontri critici e di pubblico.

Francesco Mammola, classe 1989,nasce a Castel di Sangro, considerato un enfant prodige  intraprende gli studi di mandolino nel 2008 presso il Conservatorio “A. Casella” dell'Aquila dove si laurea nel 2015 con il massimo dei voti, lode e bacio accademico. Tra le sue decine di riconoscimenti nazionali e internazionali spiccano la vittoria del prestigioso Premio Nazionale delle Arti "CLAUDIO ABBADO”, l’assegnazione della medaglia di bronzo del Senato della Repubblica e della Palma Accademica da parte della Accademia Culturale Internazionale “S.Giovanni Crisostomo” per gli alti meriti artistici. Nel Febbraio 2018 è stato inserito dal sito tedesco Mandoisland tra i migliori mandolinisti classici al mondo. A Dicembre 2021 diventa Docente del Conservatorio "A.Casella" dell'Aquila nella Classe di Mandolino Tradizione, diventando uno dei più giovani docenti d'Europa.Nel corso della sua carriera si è esibito in Inghilterra, Germania, Lituania, Belgio, Città del Vaticano e sui più importanti palcoscenici italiani per centinaia di concerti, la maggior parte delle volte in qualità di solista. Degni di nota i concerti tenuti a Bruxelles, Vilnius, Berlino, Londra, Antwerpen, Charleroi, Plunge, Mons, nonchè Napoli, Roma e Milano. Sedi prestigiose come le Terme di Caracalla, i Musei Vaticani, Expo 2015, l’Istituto di Cultura Italiana a Londra, il Museo d’Italia a Piazza Navona, l’Ambasciata dell’Iraq presso la Santa Sede, Castel dell’Ovo (in occasione del trentennale della maison Dolce&Gabbana), il Museo Nazionale di Arte della Lituania, e innumerevoli teatri e sale da concerto in tutta Italia. Ha eseguito in prima mondiale, a Vilnius, nel Novembre 2017, il concerto per mandolino e quartetto d’archi “Tombik”, a lui dedicato, scritto dal compositore turco Ilkaj Bora Oder.

Nell’ambito classico collabora, la maggior parte delle volte in qualità di solista con l'Orchestra del

Teatro dell'Opera di Roma, la Filarmonica Nazionale Lituana, il Quartetto Ciurlonis, l'Orchestra

Nazionale del Belgio, l’Istituzione Sinfonica Abruzzese, i Solisti Aquilani, l’Ensemble Benedetto

Marcello e molte altre formazioni orchestrali e cameristiche.

Nell’ambito pop e jazz collabora con il tenore Piero Mazzocchetti, il violinista Alessandro Quarta, il

gruppo dei “Nomadi”, i cantanti Mauro Mengali (O.R.O) Antonella Bucci, l’attore Rai Enzo

Garramone e il pianista jazz Michele di Toro. Ha svolto registrazioni per programmi Rai, Sky e LRT.

A Dicembre 2017 è uscito il suo lavoro discografico “Vi Presento il Mandolino”, edizioni Crossover

Academy, registrato con il suo Trio, con il quale svolge intensa attività concertistica.

Con il Quintetto a Pizzico Aquilano ha inciso due Cd, “Quintetto a Pizzico Aquilano” (Maggio 2013)

e “Il Quintetto a Pizzico Aquilano suona Mario Giusti” (Gennaio 2014)

Ha seguito Masterclass con i maestri Ugo Orlandi, Fabio Menditto e Vincent Beer Demander.

È Direttore Artistico e docente dell’Accademia Musicale dell'Alto Sangro, docente e direttore

dell'Orchestra presso l'Istituto Superiore "Patini Liberatore" di Castel Di Sangro.

 

Programma

Il mandolino classico

M. MASCITTI Sonata op.1 n.7 in Re magg.

Vivace, allegro, grave, allegro

A. VIVALDI Concerto in Do magg. per mandolino, archi e b.c

Allegro, largo, allegro

A. VIVALDI Concerto in Re magg. per mandolino, archi e b.c

Allegro (non troppo), largo, allegro

G. SAMMARTINI Sonata n.6 in Re min.

Adagio, allegro, largo, allegro

G. GIULIANO Concerto in Sol magg. per mandolino, archi e b.c.

Allegro non tanto, allegretto, allegro assai

D. GAUDIOSO Concerto in Sol magg. per mandolino, archi e b.c.

Allegro, largo, allegro assai

 

prossimo appuntamento 2 aprile

The Napolitano Songbook le più belle canzoni napoletane rivisitate in chiave jazz  

Ingresso € 10 ridotto € 5

Info prevendita: 3929879738 

CAMERATA MUSICALE SULMONESE  

Comune di Castel di Sangro

Associazione Turistica Pro Loco  

Teatro Comunale” Paolo Francesco Tosti”

domenica 19 marzo  ore 17,30

 

Teatro Comunale “Paolo Francesco Tosti” di Castel di Sangro

I concerti per mandolino

Ensemble “Benedetto Marcello”

Gianfranco Lupidii violino Luca Matani violino

Alessandro Culiani violoncello Ettore Maria Del Romano clavicembalo

Francesco Mammola mandolino

Nessun commento:


centroabruzzonews su facebook