news

---ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Cucchi da cospito: 'Condizioni allarmanti' Delmastro attacca il Pd- Pallone spia cinese sorvola una base americana con missili nucleari- Soccorso un barcone di migranti, a bordo 8 cadaveri- Armi puntate, Roby Facchinetti rapinato nella villa a Bergamo-

TOP NEWS

TOP NEWS REGIONE ABRUZZO

IN PRIMO PIANO

AGGREDISCE LA MADRE CON UNA MAZZA DA BASEBALL: 40ENNE ARRESTATO

AVEZZANO - " Aggredisce e maltratta l’anziana madre, queste le contestazioni mosse nei confronti di un 40enne avezzanese, con alle spa...

CENTROABRUZZONEWS CANALE VIDEO IN DIRETTA STREAMING SUL WEB E SU SMART TV

Canale VIDEO - CENTROABRUZZONEWS

sabato 26 novembre 2022

LA TORNA MUNTAGNINJAZZ WINTER CON CINQUE SPETTACOLI DI GRANDE MUSICA. SI INIZIA MERCOLEDÌ 30 NOVEMBRE CON LE EBBANESIS IN "TRASLEIT"

SULMONA - "Torna Muntagninjazz Winter, la tradizionale rassegna musicale che da cinque anima le settimane d’inverno  a  Sulmona e nella Valle Peligna. Con la musica, come sempre, saranno proposti piatti tipici della buona gastronomia del territorio, da gustare prima del concerto, in una conviviale con i protagonisti, che animeranno le serate nei locali di “Spazio Pingue”. Si parte mercoledì 30 novembre con le Ebbanesis, il duo napoletano che proporrà le canzoni del secondo album “Translet”, insieme ai loro successi. "Transleit,  è una raccolta di dieci brani tradotti in lingua napoletana, progetto che Serena Pisa e Viviana Cangiano, attrici e cantanti, hanno avviato pubblicando alcuni video che hanno superato 2 milioni di visualizzazioni su Facebook, come Bohemian Rhapsody e ‘A jatta nera. L’intento è quello di valorizzare non un dialetto, bensì una vera e propria lingua, famosa in tutto il mondo, che vanta una tradizione musicale e culturale da secoli, ormai.
A partire da questo presupposto i brani acquisiscono un sapore partenopeo, senza mai alterare il significato originale delle canzoni che vengono affrontate.Si passa da Micheal Jackson a Freddy Mercury, fino a un amante di Napoli come Lucio Dalla.

Stessa formula degli anni scorsi che prevede, prima del concerto, una conviviale con i protagonisti della serata e la possibilità di scegliere tre opzioni: cena e concerto a 40 euro, tagliere con i prodotti tipici del territorio e concerto a 30 euro e solo concerto che dà diritto anche ad una consumazione a 20 euro. In totale sono cinque gli appuntamenti proposti da Muntagninjazz Winter per la stagione 2022/23.

Dopo le Ebbanesis sarà la volta di Rossana Casale che si esibirà allo Spazio Pingue mercoledì 21 dicembre con lo spettacolo  “Joni”., tratto dal suo ultimo album dedicato alla cantante americana Joni Mitchell.  L’album è un omaggio ‘in jazz’, come tutti i precedenti lavori di Rossana, dal tributo a Giorgio Gaber ‘Il Signor G e l’amore’, a ‘Jacques Brel in me’, a ‘Strani Frutti’, dedicato alle maledette del 900, a ‘Round Christmas’, dedicato ai sentimenti del Natale nelle culture del mondo. Uno spettacolo da non perdere. Il terzo appuntamento arriva con il nuovo anno e sarà il pianista argentino Natalio Mangalavite insieme al cubano Juan Carlos  “Encuentro latino group”, a riempire di grande musica  i locali di Spazio Pingue. Un mix di ritmi e melodie latino-americane che porterà, coloro che saranno presenti, a viaggiare con la mente verso terre lontane. Dove il tango si mischia con la salsa e il bolero si abbraccia a la zumba. Il collante di tutto questo è il jazz, eterna passione di entrambi i musicisti. L’affermato duo proporrà un repertorio che spazia dai grandi classici jazz ai brani più ricercati, con un mix di armonie d’eccezione, per accogliere ed omaggiare non solo gli ospiti, ma tutti gli appassionati di jazz. Il quarto appuntamento di Muntagninjazz Winter vedrà sul palco Lavinia Mancusi, che si esibirà a Sulmona giovedì 2 febbraio. La cantante romana proporrà l’album “Revolucionaria”, dedicato a  Violeta Parra, Chavela Vargas, Mercedes Sosa, nomi che disegnano un continente. Sono le donne che hanno scandito, cantando, la storia del Sud America e che hanno dato voce a un popolo multiforme che, seppur massacrato, emerge dalla storia fiero e poetico. Mentre con le loro voci si consegnavano, forse inconsapevolmente, alla storia, Violeta, Chavela e Mercedes hanno vissuto, si sono innamorate, hanno fallito ed esultato numerose volte. Tornare a quei giorni è, ovviamente, impossibile, ma è possibile far riemergere quel fuoco che le ha accompagnate e consacrate. Revolucionaria! è un concerto per musica e storie che ripercorre le vite delle tre cantautrici sudamericane attraverso le loro canzoni.

L’ultimo appuntamento di Muntagninjazz Winter, fissato per giovedì 2 marzo 2023 sarà dedicato alla “musica per ciarlatani, ballerine e tabarin” dei Camillocromo. Un’orchestra di cinque musicisti in smoking vi trascinerà in atmosfere musicali retrò con suggestioni circensi e colori felliniani, presentando un concerto-spettacolo pieno di sorprese e colpi di scena. Swing, tango,valzer e sonorità balcaniche si incontrano all’interno delle composizioni originali, create dalle menti eccentriche dei Camillocromo. Il piede batte in maniera inquieta e verrebbe voglia di ballare… ma non ne avrete il tempo! I cinque personaggi rapiscono il pubblico, trasportandolo all’interno di un immaginario Tabarin, con rocambolesche attrazioni e deliri “comiconirici”, come in un varietà d’altri tempi.Sorge dunque un altro dilemma: Musica o Teatro? La risposta non è scontata e immaginare non basta… a voi il piacere di scoprirla! L’elegante orchestra rivela poco a poco la sua follia, i musicisti diventano dei personaggi irresistibili che utilizzano la musica, gli strumenti e la parola per trasportare il pubblico in un mondo magico di note, poesia e risate.

“Anche quest’anno un programma di tutto rispetto al Muntagninjazz Winter” dice il direttore artistico Valter Colasante, illustrando il cartellone 2022-23. Non solo jazz, ma uno sguardo rivolto ad altri generi musicali”. “Questa edizione del Muntagninjazz Winter  è carica di emozioni perché quella della rinascita di un territorio fortemente provato, ma non sconfitto. È la virtuosa  reazione di una comunità a questi tempi nefasti che ci auguriamo oramai siano definitivamente alle spalle”, aggiunge Federica Marinucci di Spazio Pingue. “Un grazie particolare a Walter Colasante e a tutti gli amici del Muntagninjazz & partner per il coraggio, come sempre è avvenuto, di proporci un manifesto di così alto livello”

Le cene vanno prenotate due giorni prima dell’evento. Tre i tipi di abbonamento che si potranno sottoscrivere: il gold con 5 concerti e 5 cene, al costo di 175 euro; il silver 5 concerti e 3 cene a 130  euro.; il blu con 5 concerti e cinque taglieri a 125 euro.  Informazioni telefono 335.7174568 e 339.8950829.  I biglietti per il singolo concerto (consumazione e tagliere) saranno in vendita solo un giorno prima del concerto. Rivenditori autorizzati sono il distributore IP di Paolo Di Fonso in via Mazzini a Sulmona; Pizzi Libreria Mondadori in piazza Capograssi a Sulmona; Spazio Pingue via Lamaccio Sulmona; Spazio Conad CC Megalò di Chieti e Conad Pingue via XX Settembre Avezzano".

 

Nessun commento: