---ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Europei: Jacobs rinuncia a correre la batteria 4X100- Roma: video shock di Ruberti, il capo di gabinetto nella bufera- Due vittime in Toscana Raffiche a 140 km all'ora. Caduti frammenti- dal Campanile di San Marco a Venezia - Due vittime in Toscana. Raffiche di vento a 140 km-

news

TOP NEWS

TOP NEWS

CENTROABRUZZONEWS CANALE VIDEO IN DIRETTA STREAMING SUL WEB E SU SMART TV

Canale VIDEO - 60^ EDIZIONE SVOLTE DI POPOLI

giovedì 7 luglio 2022

RUBA PREZIOSI E UNA PISTOLA, INDIVIDUATO E ARRESTATO

OFENA - "Nell’ottica dell’incremento dei servizi esterni, il comando compagnia Carabinieri di Sulmona ha predisposto un piano di controllo del territorio attraverso il dispiegamento di uomini e donne dei comandi stazione dipendenti.Nei giorni scorsi, i militari della Stazione di Capestrano hanno arrestato un uomo per furto in abitazione.In particolare, durante il filtro dei transiti lungo la S.S. 602, nel territorio del Comune di Ofena (AQ), l’uomo, già noto agli operanti per piccoli reati, è stato fermato a bordo di una bicicletta.Alla vista della pattuglia ha cercato di nascondere un sacchetto senza riuscirvi. Il contenitore è stato immediatamente individuato e ispezionato dai carabinieri.All’interno del sacchetto c’erano orologi, diversi monili in oro e anche una pistola del tipo revolver, completa di cartucce nel tamburo.Gli immediati accertamenti hanno permesso di stabilire che quanto occultato dal fermato era di provenienza furtiva.Gli oggetti, pochi prima del controllo, erano stati sottratti da un’abitazione del posto, il cui proprietario, in quanto fuori casa, era ignaro dell’accaduto.Il sopralluogo nell’abitazione presa di mira ha permesso anche di stabilire la forzatura della porta d’ingresso.L’intera refurtiva, del valore di qualche migliaio di euro, è stata sequestrata e per l’uomo è scattato l’arresto per furto.Delle avvenute operazioni di polizia giudiziaria, ne è stata data notizia alPM di turno presso la Procura della Repubblica di L’Aquila che ha disposto gli arresti domiciliari in attesa del processo per direttissima.Sono anche in corso accertamenti sulle modalità di custodia dell’arma da parte del proprietario, comunque legittimato alla detenzione".

 

Nessun commento: