---ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Sparatoria a Chicago alla parata del 4 luglio, cinque i morti- Meteo, Caronte è al picco. Poi arrivano i temporali- Draghi: 'Lavorare perché non accada più'. Si cercano ancora 14 persone, 4 trovate vive- Undici dispersi sono italiani, otto stranieri. Draghi non atterra a Canazei per maltempo- Ergastolo per i fratelli Bianchi. Uccisero Willy, applausi in aula-

news

TOP NEWS

TOP NEWS

CENTROABRUZZONEWS CANALE VIDEO IN DIRETTA STREAMING SUL WEB E SU SMART TV

Canale VIDEO - SULMONA: Presentato il Palio della Giostra Cavalleresca 2022

sabato 18 giugno 2022

SULMONA: PENDOLARI E RESIDENTI "VIALE DELLA STAZIONE CALATO NEL DEGRADO PIÙ ASSOLUTO"

SULMONA - "Non c'è pace per i residenti e i pendolari cittadini. Affrontare l'ingresso per antonomasia della città di Sulmona percorrendo viale della Stazione Centrale diventa sempre più difficile ed alquanto pericoloso.Si è parlato spesso del rischio derivante dagli eccessi di velocità degli autoveicoli che lo percorrono e dai sorpassi azzardati che pazzi patentati quotidianamente effettuano in barba al codice della strada.Da qualche tempo i potenziali pericoli sono aumentati e per diverse altre ragioni"si legge in una nota giunta in redazione."Rami di alberi abbattuti dagli ultimi temporali si accompagnano a quelli spezzati e mai tolti dalla nevicata di questo inverno;vegetazione di ogni tipo cresciuta lungo i bordi della carreggiata e dei marciapiedi che oltre a rendere brutto un segmento che si pone quale biglietto da visita turistico per la città ostruisce in maniera estremamente pericolosa la visuale di automobilisti intenti ad accedere sul viale da intersezioni laterali; parapetto che delimita il marciapiede dalla scarpata   rotto in più punti e per nulla sicuro visto che ad occhio non sarà più alto di un metro e quindi utile a parare solo il petto di un bacino; automobili parcheggiate in maniera barbara e che ostruendo il passaggio impediscono a mamme con il passeggino e ai diversamente abili di percorrere in sicurezza finanche i marciapiedi.



A tutto questo i residenti  della zona dicono basta.Non ce la fanno più a sopportare questo degrado e soprattutto al menefreghismo di chi competente a rimuovere gli ostacoli sopra elencati non fa nulla per andare incontro alle esigenze sopra esposte".

Nessun commento: