---ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Covid, per il 118 aumentano i casi di polmonite virale- Il ceceno Kadyrov: 'Lysychansk è caduta'. Su Sumy lanciati 270 missili in 24 ore- Mosca chiude Nord Stream. Ue prepara il piano per il gas- 'Ndrangheta: due arresti a Torino per faida del 2004- Il Nord traina la crescita, più occupati a Sud. L'inflazione schizza all'8%, record da 36 anni-

news

TOP NEWS

TOP NEWS

CENTROABRUZZONEWS CANALE VIDEO IN DIRETTA STREAMING SUL WEB E SU SMART TV

Canale VIDEO - SULMONA: Presentato il Palio della Giostra Cavalleresca 2022

lunedì 16 maggio 2022

INAUGURARATA NUOVA SEDE GIUDICE DI PACE A CASTEL DI SANGRO

CASTEL DI SANGRO - "Questa mattina si è tenuta l’inaugurazione della nuova sede dell’Ufficio del Giudice di Pace a Castel di Sangro, sita nel palazzo Municipale, negli stessi locali che erano sede anni fa dell’ex Pretura di Castel di Sangro.A seguito dell’ultimazione dei lavori di restauro del palazzo Municipale, il Comune ha sancito il trasferimento dell’Ufficio da Via Costa Calda a Corso Vittorio Emanuele 10, dove è stata realizzata una prestigiosa sede. All’interno è presente anche un’aula per le udienze, intitolata dal Consiglio Comunale ai giudici Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, oltre a due cancellerie (una civile ed una penale) una sala avvocati, due uffici per i Giudici ed un archivio.

Al taglio del nastro erano presenti la Consigliera della Corte di Appello dell’Aquila, dottoressa Elvira Buzzelli per delega della Presidente Francabandera, il Presidente del Tribunale di Sulmona dott. Pierfilippo Mazzagreco, il Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Sulmona Avv. Luca Tirabassi, il Comandante provinciale della Guardia di Finanza col. Gabriele Nastasi, il Comandante della compagnia dei Carabinieri di Castel di Sangro Fabio Castagna, il commissario di Polizia Antonio Scialdone ed il comandante della Polizia MUNICIPALE, capitano Sebastiano Picone. Grande affluenza anche degli avvocati del territorio, alcuni dei quali ricordavano di aver operato da procuratori legali negli stessi luoghi e, senza nascondere emozioni, hanno apprezzato il ritorno nella ex pretura. Gli interventi degli ospiti d’onore hanno sottolineato all’unisono il grande risultato ottenuto dall’Amministrazione, aggiungendo altresì l’importanza del presidio di giustizia per un territorio montano, anche in vista delle nuove competenze che il giudice di pace avrà con la riforma in atto. 



“Esprimo tutta la mia  soddisfazione per il raggiungimento di questo obiettivo che assicurerà un presidio di giustizia al territorio dell’Alto Sangro” ha dichiarato il primo cittadino Angelo Caruso.



Nessun commento: