---ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Omicron: Primi due casi in Inghilterra. Uno sospetto in Campania- Incubo Omicron in Europa: Caso sospetto in Germania, scatta l'allarme in Olanda - Il Ministero alle Regioni, 'Rafforzare il tracciamento- Variante Omicron in Belgio. L'Europa ora si blinda- Super pass spinge i vaccini, Lamorgese vedrà i prefetti- Covid 'Crescita continua di casi e occupazione negli ospedali'-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

CANALE DIRETTA STREAMING - CORDESCA 2021 FINALE

martedì 23 novembre 2021

AVEZZANO, NUCLEO INDUSTRIALE, SCATTA IL LIMITE DI VELOCITÀ: 40 KM ORARI

AVEZZANO - Il Comune ordina all’Arap di realizzare anche i rallentatori a terra. "Nell’area del nucleo industriale arrivano le “bande   sonore”  per rallentare la velocità fissata a 40 km orari dal Comune. Per ridurre il pericolo e il rischio di incidenti su alcune strade del comprensorio delle aziende, infatti, l’amministrazioneha stabilito il nuovo limite e ordinato all’Arap -che ha la gestione esclusiva del territorio ricompreso nel perimetro dell’ex Consorzio per lo sviluppo industriale di Avezzano- di procedere con l’attuazione pratica. La riduzione  dei  limiti di   velocità   in arrivo   (per   dare  corso  all’ordinanzaoccorrono i tempi tecnici) interesserà via A. Volta, via Trara, via Galileo Galilei, via Copernico,   via   Diesel,   via   Einstein   e   via   Newton   dall’incrocio   di   via   Pertini. Segnaletica e bande sonore: per  centrare l’obiettivo, l’ordinanza del Comune, a conclusione di una lunga fase di controllo e monitoraggio del traffico e dopo  un incontro con il responsabile legale dell’Arap, punta sulla segnaletica classica e sui deterrenti a terra: i segnali stradali e, in via sperimentale, le bande sonore, ossia i rallentatori a effetto acustico-vibratorio previsti dall’art.42 comma 2 del Codice della Strada, come “segnali complementari”. La sicurezza stradale è un tema molto sentito dall’amministrazione comunale da perseguire con con ogni mezzo previsto dal codice: per ridurre il rischio, in particolare   per   la   presenza   dei   mezzi   pesanti   nell’area   industriale,   quindi, l’amministrazione ha fissato i nuovi limiti di velocità a 40 km orari utilizzando anche le bande sonore.  Ora è a scattato il conto alla rovescia per l’installazione dei nuovi   segnali   stradali   in   entrambi   i   sensi   di   marcia   delle   7   strade   del   nucleo industriale, mentre in prossimità degli incroci e sui lunghi tratti rettilinei saranno realizzati i dissuasori sonori sulla pavimentazione al fine di indurre i conducenti dimezzi pesanti e leggeri a rallentare".

Nessun commento:

Posta un commento

VIDEO IN PRIMO PIANO :