ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Israele bombarda Gaza e Rafah, sette morti- Collisione tra navi filippina e cinese in acque contese - Dal summit di pace sì all'integrità dell'Ucraina, ma in 12 non firmano - Il summit in Svizzera "riafferma l'integrità territoriale" dell'Ucraina - Zelensky, "la Cina ci aiuti, vogliamo sia nostra amica"-

news

ULTIM'ORA DALLA REGIONE

ULTIM'ORA Incidente con la moto. Muore un carabiniere forestale - "Strade di vita", un podcast per dar voce ai senzatetto- Cadavere sui binari nelle Marche, disagi per viaggiatori Abruzzo - Balneazione: Arta, qualità del mare in costante miglioramento -

Sport News

# SPORT # L'Inghilterra batte la Serbia decide un gol di Bellingham - Italia avvio choc e batticuore finale ma vince all'esordio -

IN PRIMO PIANO

ALL'AQUILA LA PRIMA EDIZIONE DEL FESTIVAL PER CORTOMETRAGGI AQUICORTO

L'AQUILA - " Il prossimo 25 luglio si svolgerà presso Radici in Via Leosini, 6 in pieno centro storico all'Aquila il Festival p...

TOP NEWS

TOP NEWS REGIONE ABRUZZO

FACEBOOK LIVE CENTROABRUZZONEWS

martedì 11 giugno 2024

MASSIMO MEZZETTI E' IL NUOVO SINDACO DI MODENA. A SULMONA HA DIVERSI PARENTI


MODENA - "A Modena il centrosinistra ha vinto di nuovo.E molto nettamente, confermando una storia di governo che dura da 79 anni: il nuovo sindaco sarà Massimo Mezzetti, che ha preso quasi il 64 per cento dei voti.Il centrosinistra ha vinto nettamente le elezioni amministrative a Modena, in Emilia-Romagna. Il nuovo sindaco sarà Massimo Mezzetti, che ha 62 anni e che dal 2010 al 2020 era stato assessore regionale alla Cultura e alla Legalità e in passato aveva fatto parte di Sinistra Ecologia e Libertà (SEL). Mezzetti era sostenuto da una coalizione che comprendeva anche Movimento 5 Stelle, Alleanza Verdi e Sinistra, Azione, +Europa e Italia Viva. Il Partito Democratico esprimeva il sindaco uscente, Gian Carlo Muzzarelli, in carica dal 2014.Modena è amministrata dal centrosinistra da 79 anni.

A queste elezioni la destra di governo (Fratelli d’Italia, Forza Italia e Lega) aveva puntato su Luca Negrini, imprenditore di 33 anni che fa parte di Fratelli d’Italia. Mezzetti ha preso quasi il 64 per cento dei voti, mentre Negrini circa il 28 per cento.

"CONGRATULAZIONI e BUON LAVORO AL SINDACO DI MODENA
Congratulazioni vivissime al neo eletto Sindaco di Modena Massimo Mezzetti. La sua elezione ci riempie di orgoglio, non solo per la vittoria ottenuta al primo turno ma soprattutto perché il Sindaco è nostro conterraneo. Sua madre, Gilda Gentile, è sulmonese e il padre, Lamberto, è originario di Popoli"afferma in una nota il sindaco di Sulmona Gianfranco Di Piero.


Mezzetti è nato a Roma da mamma sulmonese nel 1962, ha un figlio ed è sposato con Arianna.

"Mi sono trasferito a Modena nel 1989. Negli ultimi anni ho vissuto tra Modena e Bologna

Sono stato a lungo dirigente politico.

A metà degli anni ’90 sono stato Assessore alla Cultura, ai Giovani e alla Città telematica del Comune di Modena.

Dal maggio del 2000 al 2010 Consigliere nell’Assemblea Regionale dell’Emilia-Romagna e componente di due commissioni consiliari (Commissione Attività Produttive e Commissione Scuola, Cultura, Formazione, Lavoro e Sport, di questa ne divento Presidente nel 2009).

Dal 2010 a gennaio del 2020 ho ricoperto il ruolo di Assessore Regionale alla Cultura e alla Legalità. Nel corso del 2014 ho accompagnato, insieme agli organi della Fondazione, il processo che ha portato ERT- Fondazione Emilia Romagna Teatro al riconoscimento di Teatro nazionale italiano.

Nel corso della IX e X legislatura ho proposto e fatto approvare la Legge regionale n. 20 del 23 luglio 2014 “Norme in materia di cinema e audiovisivo”; la legge regionale n. 3 del 3 marzo 2016 “Memoria del Novecento. Promozione e sostegno alle attività di valorizzazione della storia del Novecento”; la legge Regionale n.2 del 16 marzo 2018  “Norme in materia di sviluppo del settore musicale”, prima in Italia nel suo genere; la legge regionale 28 ottobre 2016, n.18, Testo Unico “per la promozione della legalità e per la valorizzazione della cittadinanza e dell’economia responsabili”.

Conclusa l’esperienza di amministratore pubblico ho avviato un’attività di libera professione in qualità di consulente per la progettazione culturale e creativa e di esperto in relazioni pubbliche ed istituzionali.

Dal settembre del 2020 all’agosto del 2023 sono stato “Responsabile di progetto, rapporti istituzionali e sviluppo” della Fondazione Modena Arti Visive (FMAV).

Da maggio del 2021 sono Presidente della Fondazione Casa di riposo per artisti di teatro melodrammatico “Lyda Borelli” di Bologna.

Da settembre 2021 sono Direttore Generale del Biografilm Festival di Bologna.

Nell’aprile del 2023 sono stato nominato dal Comune componente del Consiglio d’Indirizzo della costituenda Fondazione AGO – Modena Fabbriche culturali e dal momento della sua formale costituzione (luglio 2023) ne sono diventato Presidente".





Nessun commento: