ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Rivolta nel carcere Beccaria, detenuti barricati- Tre militari della Gdf morti in esercitazione in montagna- De Luca: "Meloni ha comunicato sua vera identità"- Conte: "L'Europa è a un bivio, scegliere tra pace e guerra"- Putin avverte la Nato: "Andate verso la guerra globale"- Houthi attaccano una nave greca al largo dello Yemen-

news

ULTIM'ORA DALLA REGIONE

ULTIM'ORA Stellantis, cig per altri 570 lavoratori ad Atessa - Provincia L'Aquila, al via lavori su Sp 120 e Sp 35 Bis- Danni da peronospora, i sindaci chiedono tempi certi per gli aiuti - Ladri all'Agenzia delle Entrate a Pescara, rubati oggetti dei dipendenti-

Sport News

# SPORT # Il Sulmona futsal è in finale: a Faenza per la A2- Skyrace del Mammut, vincono Forconi e Pallini nella 21km -Il Napoli in ritiro a Castel di Sangro dal 25 luglio-

IN PRIMO PIANO

ALL’ABBAZIA DI SANTO SPIRITO AL MORRONE UNA GIORNATA DI STUDI SUL DIPINTO MURALE DI KURT KNORR

SULMONA - Francesco Sabatini: “La sua firma sul dipinto di Sulmona riempie il vuoto tra il rientro dal fronte orientale e la prigionia iniz...

TOP NEWS

TOP NEWS REGIONE ABRUZZO

FACEBOOK LIVE CENTROABRUZZONEWS

martedì 7 maggio 2024

ALL’AQUILA IL CALCIO FEMMINILE PROTAGONISTA SI RINNOVA IL SUCCESSO DEL CONVEGNO DEL COMITATO REGIONALE E DELLE FINALI DEL TORNEO SCOLASTICO


L'AQUILA - "Confronto, riflessione, passione, ma anche divertimento. All’Aquila il calcio giovanile femminile è di nuovo protagonista nella giornata conclusiva del progetto “Gioca con Noi, facciamo squadra”, torneo di calcio a 8 promosso dalla LND Abruzzo, in sinergia con il Settore Giovanile e Scolastico e l’Ufficio Scolastico Regionale, rivolto alle studentesse delle scuole abruzzesi. Le squadre vincenti delle fasi distrettuali e provinciali, che hanno portato in campo oltre 450 ragazze delle scuole secondarie di primo grado e di secondo grado, sono scese sul rettangolo verde per le finali regionali allo stadio Gran Sasso d’Italia dell’Aquila.Ma prima, tutte insieme si sono ritrovate, con le istituzioni sportive e politiche all’Auditorium dell’Ance per il convegno annuale “Il calcio femminile, per noi una questione di diritti”, moderato dalla giornalista Eleonora Falci e con tanti ospiti e relatori del mondo sportivo e scolastico.

Antonello Passacantando, coordinatore Educazione Motoria, Fisica e Sportiva Ufficio scolastico regionale per l’Abruzzo, ha sottolineato l’importanza del binomio scuola-sport nella crescita delle future generazioni: “Sono sempre più convinto che scuola e sport siano vicini di banco e debbano camminare fianco a fianco. Siamo l’unica regione italiana, nel mondo scolastico, ad aver promosso quest’anno un progetto sul calcio”.

Laura Tinari, responsabile calcio femminile LND Abruzzo, rivolgendosi direttamente alle giovani presenti in sala: “Il futuro del nostro sport passa dai piedi e dai sogni di voi giovani. È a voi che abbiamo il dovere di dare gli strumenti perché possiate coltivare la vostra passione; è a voi che dobbiamo dare le pari opportunità perché realizziate i vostri desideri e i nostri di veder crescere voi e questo movimento”.

Il presidente del Comitato regionale LND Abruzzo, Ezio Memmo: “Il pallone non si pone il problema di chi lo calci, del suo genere o del suo colore della pelle. Il pallone è sempre lo stesso, come quando lo calcia un bambino, nella sua totale libertà e spensieratezza. Il messaggio per voi, ragazze, è questo: le persone che lavorano per il calcio mettono a vostra disposizione il loro tempo, la risorsa più preziosa che ci sia ai giorni nostri”.

Il presidente della Lega Nazionale Dilettanti, Giancarlo Abete: “Oggi si parla di diritti. Il problema dell’affermazione del calcio femminile non è tanto il diritto, quanto l’effettività del diritto, come avviene per il diritto al lavoro, ad esempio. Lo sport è entrato in Costituzione solamente nel 2023, 65 anni dopo l’entrata in vigore della Costituzione stessa”.

Un caloroso applauso ha aperto la conversazione con le giocatrici di serie B, Sofia Colombo (Lazio Femminile) e Marika Massimino (Ternana Women). A concludere l’atteso intervento di Nazzarena Grilli, ct della Nazionale Femminile Under 23, che ha parlato della bellezza della pratica sportiva: “E’ stata una parte importante della mia vita, da giocatrice e poi da allenatrice. Mi ha permesso di conoscere tante persone e di crescere. Giocare a calcio? Ho sempre pensato fosse una cosa totalmente naturale, che mi spettasse. E poi è diventata il mio lavoro, a volte per andare agli allenamenti mi alzavo anche la mattina alle 5”.

Nel pomeriggio tutti allo Stadio Gran Sasso d’Italia per il gran finale del torneo interscolastico, dove semifinali e finali sono state caratterizzate da dinamismo, ritmo serrato e cuore. Premiazione in campo alla presenza di tutte le autorità sportive e istituzionali coinvolte nel progetto.

I risultati delle finali del torneo “Gioca con Noi, facciamo squadra”

Categoria Cadette (scuole medie)

Semifinale: I.C. VILLA VOMANO/BASCIANO - I.C. 7 PESCARA 2-0
Semifinale: MAZZINI-FERMI AVEZZANO - I.C. VASTO1 4-1

Finale 3° e 4° posto: I.C. 7 PESCARA - I.C. VASTO1 3-2 d.c.r. (1-1)
Finale: I.C. MAZZINI-FERMI AVEZZANO - I.C. VILLA VOMANO/BASCIANO 8-0

Categoria Allieve (scuole superiori)

Semifinale: I. PATINI-PUDENTE VASTO - LICEO CROCE AVEZZANO 0-4
Semifinale: LICEO D'ANNUNZIO PESCARA - LICEO EINSTEIN TERAMO 0-5

Finale 3° e 4° posto LICEO D'ANNUNZIO PESCARA - I. PATINI-PUDENTE VASTO 1-0
Finale: LICEO CROCE AVEZZANO - LICEO EINSTEIN TERAMO 0-5

Nessun commento: