ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Raid su un campo profughi a Rafah, almeno 45 vittime. Sparatoria con l'esercito egiziano - Tajani, "il governo è impegnato su tre riforme fondamentali"- Bonino: "Dialogo con Calenda? Dobbiamo farlo e sbrigarci"- Duemila persone sepolte dalla frana in Papua Nuova Guinea -

news

ULTIM'ORA DALLA REGIONE

ULTIM'ORA Ladri all'Agenzia delle Entrate a Pescara, rubati oggetti dei dipendenti- Granelli, 125mila Pmi pioniere dell'IA, ma manca personale- Air Show annullato dopo la tragedia all'Aeroporto dei Parchi - Cartoons on the Bay, a Pescara 300 opere da 50 Paesi -

Sport News

# SPORT # Skyrace del Mammut, vincono Forconi e Pallini nella 21km - Sulmona Futsal batte Cures 6 - 2 nell'andata della seminfinale - Il Napoli in ritiro a Castel di Sangro dal 25 luglio-

IN PRIMO PIANO

"CIG PER 70 ALLA MAGNETI MARELLI, FIRMATO ACCORDO CON I SINDACATI"

SULMONA - "E' ufficiale la cassa integrazione allo stabilimento Magneti Marelli di Sulmona. L'accordo è stato siglato nel pomer...

TOP NEWS

TOP NEWS REGIONE ABRUZZO

FACEBOOK LIVE CENTROABRUZZONEWS

lunedì 22 aprile 2024

PROGETTO FORMATIVO “CONOSCERE IL MIO TERRITORIO” DEL CLUB ALPINO ITALIANO SEZIONE DI SULMONA E DELL'ISTITUTO COMPRENSIVO "SERAFINI-DI STEFANO" DI SULMONA


SULMONA - "Al via il Progetto Formativo "Conoscere il mio territorio" a cura della Sezione di Sulmona del Club Alpino Italiano (CAI), e dell'Istituto Comprensivo "Serafini-Di Stefano" di Sulmona.Il Progetto, frutto di un protocollo avviato all'inizio dell'anno Scolastico, tra la Sezione CAI di Sulmona e l'Istituto Scolastico Comprensivo "Serafini - Di Stefano", si articola in un percorso formativo che si svolgerà in aula e in ambiente, e sarà destinato agli alunni del primo e secondo anno della Scuola Secondaria di Primo grado.Il programma articolato in due giornate formative in aula, presso la sede dell’Istituto Scolastico in Sulmona.- Una giornata dedicata per le classi del 1° anno, ed una per le classi del 2° anno.
In queste giornate, gli esperti della Sezione CAI di Sulmona, interagiranno con i ragazzi, promuovendo loro, la conoscenza dell’ambiente montano, i suoi pericoli, e su come prevenire incidenti, attraverso la capacità di muoversi con progressiva autonomia in diversi contesti morfologici, sviluppando un corretto approccio all’ambiente montano secondo i fondamentali criteri di tutela della sicurezza.






Inoltre mostreranno loro, gli strumenti tecnici necessari, e le modalità d’uso degli stessi, durante le escursioni al fine di poter approcciare l’ambiente montano in modo corretto e consapevole.
- Successivamente, dopo la fase teorica svolta in aula (in data da stabilire), seguirà un’escursione finale in ambiente montano dove le attività verranno svolte dagli alunni e dove sarà necessaria l’integrazione e il coinvolgimento da parte di tutti.Questa mattina si è svolto l'intervento degli Operatori del C.N.S.A.S. (Corpo Nazionale Soccorso Alpino Speleologico) della Stazione di Sulmona-Alto Sangro, e sono state effettuate dimostrazioni e simulazioni di salvataggio in contesti montani, anche con l'ausilio di unità cinofila per la ricerca di dispersi.








Tali attività educative nei confronti delle nuove generazioni, hanno come obiettivo di trasmettere le basi per un comportamento giusto e corretto da tenere durante la partecipazione alle escursioni in montagna, avere una convivenza rispettosa fra uomo e natura, e con una particolare importanza strategica ai fini della consapevolezza della prevenzione dei rischi, anche in virtù dell'aumento di infortuni, spesso letali, connessi agli incidenti in montagna, in tutte le stagioni dell'anno.
Il Presidente, il Consiglio Direttivo e la Sezione CAI di Sulmona, ringraziano tutti i Soci Referenti del Progetto, gli Operatori del Corpo Nazionale Soccorso Alpino Speleologico della Stazione di Sulmona-Alto Sangro, la Dirigente Scolastica con il corpo Insegnanti dell'Istituto Scolastico Comprensivo "Serafini - Di Stefano” di Sulmona, ma soprattutto gli alunni, che con il loro impegno, interesse e partecipazione, fanno sì che il Progetto abbia un senso compiuto indispensabile per la loro conoscenza e sicurezza".

                                                                                                                                                                                                                                                 CAI Sezione di SULMONA
                                                                                                                                                          

Nessun commento: