ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Tajani, "il governo è impegnato su tre riforme fondamentali"- Bonino: "Dialogo con Calenda? Dobbiamo farlo e sbrigarci"- Duemila persone sepolte dalla frana in Papua Nuova Guinea - "Raid di Israele su una zona umanitaria di Rafah"-

news

ULTIM'ORA DALLA REGIONE

ULTIM'ORA Ladri all'Agenzia delle Entrate a Pescara, rubati oggetti dei dipendenti- Granelli, 125mila Pmi pioniere dell'IA, ma manca personale- Air Show annullato dopo la tragedia all'Aeroporto dei Parchi - Cartoons on the Bay, a Pescara 300 opere da 50 Paesi -

Sport News

# SPORT # Skyrace del Mammut, vincono Forconi e Pallini nella 21km - Sulmona Futsal batte Cures 6 - 2 nell'andata della seminfinale - Il Napoli in ritiro a Castel di Sangro dal 25 luglio-

IN PRIMO PIANO

GRANDE SUCCESSO A ZANTE PER LA DELEGAZIONE DELLA GIOSTRA CAVALLERESCA DI SULMONA

SULMONA - " È stato il cavaliere Spiros Tzurakis a vincere il palio della Giostra di Zante e a portare via a cavallo, come da tradizion...

TOP NEWS

TOP NEWS REGIONE ABRUZZO

FACEBOOK LIVE CENTROABRUZZONEWS

lunedì 22 aprile 2024

EUROPEE, COSPA: ATTENTI ALLE IMITAZIONI


L'AQUILA - “Non permetteremo a nessuno di strumentalizzare le questioni del mondo agricolo per conquistare, con la menzogna e la finzione, una poltrona nel Parlamento europeo cavalcando le questioni del primo settore e le giuste proteste di coloro che sono veri agricoltori". Così in una nota Cospa Abruzzo, Comitati agricoltori, referendosi alle grandi manovre in corso per le candidature alle europee. "Si ripropongono nomi e soggetti legati ai soliti movimenti che vorrebbero accaparrarsi tanti voti recitando la parte di chi sostiene il mondo agricolo. Gli stessi che lo hanno già tradito, nel recente passato, a Bruxelles con il voto al green deal - ha aggiunto il Cospa - Esorcizzeremo le diverse incarnazioni del 'mostro verde' e agli elettori chiediamo, sin da ora, di non fidarsi delle imitazioni e di votare per chi produce qualità e salute. Le elezioni Europee non sono più da sottovalutare vista la piega presa, in questi ultimi anni, per il primo settore e tanti altri temi che, dalla giustizia alla guerra, minano le fondamenta stesse della nostra Nazione mettendo a rischio il Made in Italy e la capacità di produrre qualità, creare bellezza e altre incantevoli meraviglie italiane che tutto il mondo ci invidia. Gli altri ci temono e proprio per questo dobbiamo essere uniti più che mai e portare in Europa competenze e coraggio non teste di legno e venduti alle multinazionali - è scritto nella nota dei comitati - Metteremo in campo a difesa della categoria un vero contadino, un agricoltore che ha vissuto sulla sua pelle ogni singolo problema della protesta dei trattori e che da decenni scende in piazza contro le tante ingiustizie subite: dalla mucca pazza alle quote latte, dalle cartelle di Equitalia alla mafia pascoli sino alla farina di grilli e alla carne di laboratorio. Un agricoltore che pur senza ruoli politicizzati e politici ha ottenuto anche delle vittorie importanti. Occorre portare in Europa chi ha vissuto sulla propria pelle il lavoro nei campi e ha competenza, non disoccupati in cerca di incarichi per sfangarla".

Nessun commento: