ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Rivolta nel carcere Beccaria, detenuti barricati- Tre militari della Gdf morti in esercitazione in montagna- De Luca: "Meloni ha comunicato sua vera identità"- Conte: "L'Europa è a un bivio, scegliere tra pace e guerra"- Putin avverte la Nato: "Andate verso la guerra globale"- Houthi attaccano una nave greca al largo dello Yemen-

news

ULTIM'ORA DALLA REGIONE

ULTIM'ORA Stellantis, cig per altri 570 lavoratori ad Atessa - Provincia L'Aquila, al via lavori su Sp 120 e Sp 35 Bis- Danni da peronospora, i sindaci chiedono tempi certi per gli aiuti - Ladri all'Agenzia delle Entrate a Pescara, rubati oggetti dei dipendenti-

Sport News

# SPORT # Il Sulmona futsal è in finale: a Faenza per la A2- Skyrace del Mammut, vincono Forconi e Pallini nella 21km -Il Napoli in ritiro a Castel di Sangro dal 25 luglio-

IN PRIMO PIANO

ALL’ABBAZIA DI SANTO SPIRITO AL MORRONE UNA GIORNATA DI STUDI SUL DIPINTO MURALE DI KURT KNORR

SULMONA - Francesco Sabatini: “La sua firma sul dipinto di Sulmona riempie il vuoto tra il rientro dal fronte orientale e la prigionia iniz...

TOP NEWS

TOP NEWS REGIONE ABRUZZO

FACEBOOK LIVE CENTROABRUZZONEWS

mercoledì 24 aprile 2024

AGRICOLTURA: COSPA, PANNELLI FOTOVOLTAICI NEL PARCO, BASTA SACRIFICARE TERRENI AGRICOLI

L'AQUILA - "Il caso di Matera ha dell'incredibile. Stanno espropriando campi coltivati, con prodotti biologici, per l'installazione di 3 impianti fotovoltaici collegati ad una centrale elettrica occupando 4 ettari e mezzo di terreno di una rinomata azienda agricola di Grottole, gestita dalla famiglia Montemurro".  Lo ha detto Dino Rossi, presidente Cospa Abruzzo. "Posso capire quando il contadino decide di vendere del terreno, ma questi fanno gli espropri. Ci stanno cacciando fuori e il Governo resta a guardare, non fa nulla. É un attacco al mondo agricolo - ha aggiunto Rossi - Come alternativa proporrei d'installare questi impianti nelle aree protette. Ad esempio, nei parchi visto che abbiamo superato di gran lunga il 40 per cento di aree protette, hanno tolto terreno agli agricoltori e ai cittadini. Nel parco regionale Sirente, ad esempio, ci sono agricoltori che producono delle eccellenze e che hanno bisogno di realizzare delle strutture per la loro attività, ma i progetti sono stati bloccati dai vincoli ambientali - ha concluso con una provocazione il coordinatore del Cospa - Hanno tolto lo spazio a noi agricoltori e anche ai cacciatori attraverso i vincoli, ora ci espropriano pure i terreni agricoli per il fotovoltaico. Restituiscano alla comunità i terreni vincolati, mettano a disposizione terreni coltivabili e riducano il parco - ha concluso - Per le comunità delle aree interne, con questi vincoli, non c'è più nessuna possibilità di ripresa economica e di crescita, imbrigliate come siamo ad una politica ambientale che fa gli interessi di pochi e non sostiene affatto chi decide di vivere nelle aree interne per produrre e creare lavoro".

Nessun commento: