ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Venezia: Indagato il sindaco Brugnaro, arrestato l'assessore Boraso- Metsola presenta la candidatura: "Sfide imprevedibili, serve un Parlamento europeo forte"- Ovazione per Trump alla convention dei repubblicani- Biden: "Pronto al secondo dibattito con Trump, Vance un suo clone"-

news

ULTIM'ORA DALLA REGIONE

ULTIM'ORA Processo Grandi Eventi a Pescara, sette condanne- Sentenza choc per sisma L'Aquila, morte colpa di 7 giovani -

Sport News

# SPORT # Calcio: parte il ritiro del Pescara, lascia il ds Delli Carri- Calcio: il Pescara ufficializza il tecnico Baldini-

IN PRIMO PIANO

I FUNERALI DEL SINDACO DI BUSSI SALVATORE LAGATTA, IN CENTINAIA PER L'ULTIMO SALUTO

BUSSI - "Decine di sindaci e il presidente della Anci Abruzzo Gianguido D'Alberto, e centinaia di cittadini per l'ultimo saluto...

TOP NEWS

TOP NEWS REGIONE ABRUZZO

FACEBOOK LIVE CENTROABRUZZONEWS

mercoledì 31 gennaio 2024

"NIENTE STRAORDINARI AI MEDICI DELLA ASL", BERARDINETTI (PD):"FANNO PROPAGANDA ANNUNCIANDO NUOVI PRIMARI E POI NON PAGANO GLI STRAORDINARI A QUELLI CHE CI SONO"

L'AQUILA - "La Asl sbandiera l'assunzione di nuovi primari e nel frattempo non paga le indennità accessorie al personale sanitario in servizio". Questa la denuncia del sindaco di Sante Marie e presidente Uncem Abruzzo Lorenzo Berardinetti alla luce di quanto sta accadendo nell'azienda sanitaria locale 1."Ho avuto modo di interloquire con il personale medico della Asl Avezzano - Sulmona - L'Aquila e di apprendere che a oggi ancora non percepiscono gli straordinari del 2022", ha commentato Berardinetti, "questo è inaccettabile per chi si batte ogni giorno, tra le varie carenze e le tante difficoltà, per poter garantire un servizio essenziale sul territorio".Berardinetti, candidato del Partito democratico alle prossime elezioni del 10 marzo 2024 a sostegno di Luciano D'Amico presidente, ha rivolto quindi un appello alla direzione della Asl e all'assessore regionale alla Sanità, Nicoletta Verì, chiedendo di intervenire subito.
"Il personale medico sanitario meriterebbe dei premi di produzione e non di aspettare mesi per avere il giusto compenso per il lavoro svolto", ha concluso, "come si fa a comunicare a metà gennaio che si è esaurito il "fondo per la retribuzione delle condizioni di lavoro" per il 2023 e di conseguenza non potranno essere pagate le reperibilità e gli straordinari ai medici di tutta la Asl? Un medico quando si tratta di restare un'ora o due in più al lavoro per poter assistere un paziente non si pone il problema se verrà pagato o meno, lo fa e basta. Purtroppo però la loro disponibilità non viene ripagata dalla Asl che non riesce neanche a garantirgli quanto gli spetta. È chiaro che la situazione emergenziale che sta vivendo il nostro territorio, con la richiesta di medici dell'Esercito per gestire le problematiche in Alto Sangro e il mancato pagamento degli straordinari ai medici in servizio, mi lascia sbigottito.
I vertici della Asl e l'assessore Verì intervengano subito e chiariscano quanto sta accadendo nella Asl 1".

Lorenzo Berardinetti

Nessun commento: