ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Houthi, "missili su Eilat e nave Usa nel Mar Rosso"- Kiev, respinto nella notte massiccio attacco russo - Alta tensione Israele-Houthi. Abbattuto missile nel Mar Rosso - Spara per il chiasso ad una festa di laurea e ferisce tre giovani. Viene denunciato, poi si suicida-

news

ULTIM'ORA DALLA REGIONE

ULTIM'ORA Barca affonda a Ortona, diportisti salvati da Capitaneria- Sindacati Polizia Pescara, sempre meno uomini, serve svolta- Patto per l'Abruzzo, 'no' a legge mancia con fondi a pioggia -

Sport News

# SPORT # Calciomercato Pescara: priorità terzino destro. Oltre ad Accardi gradito a Baldini, piacciono anche Leo del Crotone e Salvo del Messina. In attacco, almeno per ora, sicuro di restare Tommasini-

IN PRIMO PIANO

"LA NOTTE DEI SERPENTI: MARSILIO, UN SUCCESSO STRAORDINARIO GRAZIE AL MAESTRO MELOZZI"

PESCARA VIDEO - “Siamo estremamente soddisfatti di questa seconda edizione della Notte dei Serpenti sia per il grande successo di pubblico ...

TOP NEWS

TOP NEWS REGIONE ABRUZZO

FACEBOOK LIVE CENTROABRUZZONEWS

venerdì 26 gennaio 2024

L'AQUILA: GIORNO DELLA MEMORIA, 27 GENNAIO 2024


L'AQUILA - "In occasione del Giorno della memoria l’Archivio di Stato dell’Aquila pubblica on line una pagina di ricerca dei nominativi degli ebrei attenzionati dalla Questura dell’Aquila tra il 1933 e il 1945.La pagina rappresenta il primo passo di un progetto più ampio che prevede l’associazione a ogni nominativo del relativo profilo biografico.Nell’intenzione dell’Istituto potranno essere gli studenti delle Scuole Superiori con la formula del PCTO (Percorsi per
le Competenze Trasversale e l’Orientamento) e i tirocinanti delle Università a elaborare narrazioni a partire daidocumenti conservati nei fascicoli dei sorvegliati.Il progetto – circoscritto ai soli nominativi degli ebrei – costituisce un apri-pista per la pubblicazione dei nominativi con i profili biografici di tutti i soggetti sorvegliati dalla Questura negli anni della Seconda Guerra Mondiale divisi per nazionalità, al fine di restituire il passaggio di stranieri in Italia e in Abruzzo e comprendere le motivazioni e il contesto di tale passaggio.
Non da ultimo si prevede l’arricchimento del database con nominativi esistenti in altri fondi al fine di ricostruire le distinte e relate competenze dei diversi organi istituzionali ed estendere le possibilità di ricerca non solo agli studiosi ma ai familiari che cercano notizie dei loro cari che negli anni bui della Seconda Guerra Mondiale hanno lasciato i loro paesi senza più tornare o senza poter o voler raccontare la loro storia".

Nessun commento: