ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Raid su una tenda di palestinesi a Rafah. Hamas: '10 morti'- Gaza, medico: colpi di arma da fuoco su 80% feriti in strage aiuti - L'annuncio di Meloni: "Chico Forti sarà trasferito in Italia". La premier a Biden: "Sosteniamo la mediazione Usa in Medio Oriente"- In migliaia ai funerali di Navalny. "La Russia sarà libera" 22 fermi e un arresto alla cerimonia - In migliaia ai funerali di Navalny "La Russia sarà libera"-

news

ULTIM'ORA DALLA REGIONE

ULTIM'ORA Teateservizi, sindaco sollecita Piano B dopo fallimento - Conte, protesta studenti ha valore costituzionale e positivo - Da 18 ore sul balcone minaccia suicidio, trattativa prosegue-

Sport News

# SPORT # Calcio Capello-Ovidiana Sulmona 1-3 (Palestini. Braghini, Kalnins) Sesto Campano-Castel di Sangro 4-2 Popoli-Villa Sant Angelo 1-5 Valle Peligna-Ortigia 3-2 (Pizzola, Silvestri, Liberato) Morronese-Goriano Sicoli 1-0 (Zappa F.) Roccacasale-Montereale 3-0 (Gerosolimo, Pacella, Forcucci). Pro Tirino-Pratola 4-3 Terza categoria un turno di riposo Calcio a 5 Sulmona Futsal-Casagiove 6-3 Superaequum-Lisciani Teramo 7-4 Atletico Vittorito-Scanno 4-4 Centro storico-Castelvecchio B. 2-3 Dynamica-Nerostellati 4-3 Sp. Club Villalago-Teate 3-2

IN PRIMO PIANO

"TORNANO I CRIMINALI CHE DISTRUGGONO L'AREA DEL FRATINO NELLA RISERVA BORSACCHIO. DUE GIORNI DOPO IL LAVORO DEI RAGAZZI DEL LICEO PER RIPRISTINARLA"

ROSETO - "Non c'è tregua. A soli due giorni dalla sistemazione e sostituzione dei cartelli e delle delimitazioni dell'area del ...

TOP NEWS

TOP NEWS REGIONE ABRUZZO

FACEBOOK LIVE CENTROABRUZZONEWS

mercoledì 24 gennaio 2024

GIORNO DELLA MEMORIA 2024. KNÀ PORTA IN SCENA “HAOHS” IL 26 E 27 GENNAIO, NEL SANTUARIO DI SANTA MARIA A MARE

GIULIANOVA - "Sarà l’associazione culturale Knà a portare in scena, venerdì e sabato prossimi, 26 e 27 gennaio, “Haohs”, performance teatrale pensata e realizzata per onorare la memoria delle vittime della Shoah. Non è un caso che l’evento, patrocinato dal Comune di Giulianova, cada in corrispondenza del 27 gennaio, Giorno della Memoria.“Haohs” - spiegano i direttori artistici Giuliana Cianci e Francescomaria Di Bonaventura-  nasce per “riavvolgere” la storia, per restituire dignità a milioni di persone colpevoli di essere nate ebree, rom, sinti, omosessuali, transessuali, disabili, testimoni di Geova, stranieri, artisti. L’idea è nata, diversi anni fa, come necessità suprema, insieme ad altre “urgenze” artistiche della nostra realtà, per emozionare pubblico e attori con tematiche culturalmente sensibili. Ogni anno vi partecipano “veterani” del gruppo e allievi nuovi che hanno l’opportunità di vivere questa esperienza suggestiva e multisensoriale. “Haohs” per noi è una preghiera, da portare in scena quanto più possibile, un mantra, una necessità.
Molte persone che non hanno potuto assistere allo spettacolo ci chiedono se lo riproponiamo. Ogni anno vi sono delle leggere variazioni, nei testi, nella musica dal vivo e in altre “sfumature”, nate da riflessioni maturate nel tempo. Vi auguriamo di vivere questa esperienza, nel caso in cui decidiate di tornare, con maggiore e rinnovata consapevolezza.
Per non dimenticare."
In scena: Vanina Ambrosini, Mattia Bonadduce, Antonio Branciaroli,  Stella Cappelletti, Federico Caprioni, Giulia Caprioni, Alessandra Caralla, Isabella Carlomagno, Lara Cicconi, Marco Cichetti, Salvatore Citzia, Giulia De Flaviis, Vittoria Del Nunzio, Lorenzo Di Donato, Aurora Maria Di Nicolantonio, Letizia Di Pietro, Ludovica Di Pietro, Lorenzo Garbatini, Roberta Iacone, Flavia Iaconi, Viola Lattanzi,  Emanuele Liberati, Lorenzo Liberato, Riccardo Liberato, Luca Macaluso, Luisa Monticelli, Nicola Monticelli, Priscilla Monticelli, Marco Nazionale, Desire' Pellanera, Noemi Saia, Serena Scopolino, Davide Vagnozzi, Elena Vallerani, Erminia Zarroli.
Letture dal vivo di Giuliana Cianci, Francescomaria Di Bonaventura e Luigi Di Bonaventura.
Musica dal vivo: al piano Alessandro Carincola, al violino Lucia Medori, al clarinetto Davide Vagnozzi al violoncello Mariagiovanna Schina.


La performance, adatta ad un pubblico di età superiore ai dieci anni, si terrà nel santuario di Santa Maria a Mare venerdì 26 gennaio alle 21,15; sabato 27 alle 18.
L’ingresso è libero, ma su prenotazione, visti i posti limitati.
Per non perdere la prenotazione è necessario presentarsi dieci minuti prima dell’orario di inizio. Le porte del santuario rimarranno chiuse, al fine di garantire un'esperienza intensa  e indisturbata per tutti i presenti, gli attori e i musicisti.
Per informazioni telefonare dopo le ore 15  al 328 8943258 o al| 328 1553137 contattabili  anche tramite WhatsApp".

Nessun commento: