ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Guterres, decisioni dell'Aja vincolanti, siano rispettate - La Corte internazionale di giustizia ordina a Israele di fermare l'offensiva a Rafah - Approvato il decreto salva-casa. Anche la Commissione per i conti dei club sul tavolo-

news

ULTIM'ORA DALLA REGIONE

ULTIM'ORA Da Sulmona a Tropea, il 'mangiaplastica' ora in 121 Comuni- A 80 anni da bombardamento, Avezzano ritrova nomi delle vittime - Lago di Scanno, lavori di messa in sicurezza delle sponde- L'Aquila si prepara ad accogliere lo show acrobatico delle Frecce Tricolori, lo spettacolo che accenderà il cielo aquilano nel fine settimana del 25 e 26 maggio-

Sport News

# SPORT # Skyrace del Mammut, vincono Forconi e Pallini nella 21km - Sulmona Futsal batte Cures 6 - 2 nell'andata della seminfinale - Il Napoli in ritiro a Castel di Sangro dal 25 luglio-

IN PRIMO PIANO

PREMIO BENEDETTO CROCE, ASSEMBLEA CONCLUSIVA A POPOLI TERME DELLE GIURIE POPOLARI

POPOLI - "Le 52 giurie popolari del Premio Nazionale di Cultura Benedetto Croce di Pescasseroli,  XIX edizione, si sono riunite a Popol...

TOP NEWS

TOP NEWS REGIONE ABRUZZO

FACEBOOK LIVE CENTROABRUZZONEWS

martedì 25 aprile 2023

25 APRILE. PEZZOPANE: "RICORDARE RESISTENZA E LOTTA PARTIGIANA. MAI PIÙ FASCISMO"

L'AQUILA - "Ho ripercorso oggi, 25 aprile,  i luoghi aquilani della memoria antifascista porgendo in ogni punto un simbolico fiore rosso. Come dice la canzone«È questo il fiore del partigiano,  o bella, ciao! bella, ciao! bella, ciao, ciao, ciao!È questo il fiore del partigiano
morto per la libertà!»  Una peonia a Piazza 9 Martiri dove si ricordano i ragazzi aquilani trucidati, il tulipano ad Onna dove i nazifascisti uccisero 17 persone (3 si chiamavano come me, Pezzopane ).
E poi a Filetto, alla Villa Comunale, alla mostra di Alberto Aleandri e di Fuori Genere sulla resistenza e le resistenti.E poi il tulipano sulla lapide alla Caserma Campomizzi dove morirono i 9 martiri. Ricordare è un dovere. La Costituzione Italiana  è antifascista perché fu voluta da tutti coloro che combatterono il fascismo, uniti insieme: cattolici, socialisti, comunisti, liberali, repubblicani, persino monarchici. Nelle differenze, su un punto furono comunque chiari, la costituzione è antifascista ed è vietata ogni forma di ricostituzione del fascismo. Il negazionismo  ed il revisionismo portato avanti ancora da esponenti politici dell'estrema destra e purtroppo anche di FdI, è pericolosa anticamera di nuove violenze e prevaricazioni.





 Perciò oggi era importante esserci, anche a cantare con tanti giovani la canzone dei partigiani,  "Bella ciao" ,perché la storia della liberazione e della resistenza è la storia più bella di riscatto che ci potesse capitare. Grazie a chi ci ha liberati, il nostro impegno è renderci degni del loro combattere. "
Così ha dichiarato l'on Stefania Pezzopane, consigliera comunale e componente della Direzione nazionale Pd, partecipando agli eventi del 25 aprile".

Nessun commento: