ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Tajani, "il governo è impegnato su tre riforme fondamentali"- Bonino: "Dialogo con Calenda? Dobbiamo farlo e sbrigarci"- Duemila persone sepolte dalla frana in Papua Nuova Guinea - "Raid di Israele su una zona umanitaria di Rafah"-

news

ULTIM'ORA DALLA REGIONE

ULTIM'ORA Ladri all'Agenzia delle Entrate a Pescara, rubati oggetti dei dipendenti- Granelli, 125mila Pmi pioniere dell'IA, ma manca personale- Air Show annullato dopo la tragedia all'Aeroporto dei Parchi - Cartoons on the Bay, a Pescara 300 opere da 50 Paesi -

Sport News

# SPORT # Skyrace del Mammut, vincono Forconi e Pallini nella 21km - Sulmona Futsal batte Cures 6 - 2 nell'andata della seminfinale - Il Napoli in ritiro a Castel di Sangro dal 25 luglio-

IN PRIMO PIANO

GRANDE SUCCESSO A ZANTE PER LA DELEGAZIONE DELLA GIOSTRA CAVALLERESCA DI SULMONA

SULMONA - " È stato il cavaliere Spiros Tzurakis a vincere il palio della Giostra di Zante e a portare via a cavallo, come da tradizion...

TOP NEWS

TOP NEWS REGIONE ABRUZZO

FACEBOOK LIVE CENTROABRUZZONEWS

martedì 21 marzo 2023

RITROVARSI: ASSEMBLEA REGIONALE DI ITALIA VIVA AD AVEZZANO

AVEZZANO - "Si è parlato di elezioni del 2024 durante l’assemblea regionale di Italia Viva che si è svolta ieri pomeriggio ad Avezzano. La deputata Maria Elena Boschi si è collegata in videoconferenza.L’assemblea regionale del partito di Matteo Renzi – come ha spiegato l’organizzatore e coordinatore regionale Camillo D’Alessandro – ha chiamato a raccolta militanti e simpatizzanti per mettere in moto il cammino per il partito dei riformisti, liberali e popolari ma anche per lanciare un appello alle liste civiche, alle associazioni, ai movimenti, agli amministratori locali e a tutti coloro che «non si riconoscono in una politica urlata ed estrema, fatta di slogan accattivanti ma di breve respiro e per nulla capace di dare risposte vere al territorio».Italia Viva guarda già alle prossime Regionali del 2024 e come ha auspicato l’onorevole Boschi: «porterà a creare una nuova casa per i riformisti, liberali e popolari. Il processo si fonderà sui temi e non certo sui passaggi burocratici. Va costruito un processo costituente su proposte, idee e iniziative e senza sconti».


 

D’Alessandro rivolgendosi ai possibili alleati con i quali creare una nuova coalizione ha detto che «Entro aprile si deve decidere. Oltre abbiamo il dovere di mettere in capo noi una coalizione alternativa».






Nessun commento: