ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Houthi, "missili su Eilat e nave Usa nel Mar Rosso"- Kiev, respinto nella notte massiccio attacco russo - Alta tensione Israele-Houthi. Abbattuto missile nel Mar Rosso - Spara per il chiasso ad una festa di laurea e ferisce tre giovani. Viene denunciato, poi si suicida-

news

ULTIM'ORA DALLA REGIONE

ULTIM'ORA Barca affonda a Ortona, diportisti salvati da Capitaneria- Sindacati Polizia Pescara, sempre meno uomini, serve svolta- Patto per l'Abruzzo, 'no' a legge mancia con fondi a pioggia -

Sport News

# SPORT # Calciomercato Pescara: priorità terzino destro. Oltre ad Accardi gradito a Baldini, piacciono anche Leo del Crotone e Salvo del Messina. In attacco, almeno per ora, sicuro di restare Tommasini-

IN PRIMO PIANO

TAGLIO DEL NASTRO PER L'INTERNATIONAL IMAGO FILM FESTIVAL, A TERAMO DAL 27 LUGLIO AL 3 AGOSTO

TERAMO - " Torna per la terza edizione l’International Imago Film Festival che si sposta nel capoluogo di provincia di Teramo dal 27 lu...

TOP NEWS

TOP NEWS REGIONE ABRUZZO

FACEBOOK LIVE CENTROABRUZZONEWS

martedì 28 marzo 2023

"LA NEVE È TORNATA!!! TUTTO COME PREVISTO DAL METEOROLOGO CHE HA CONTRIBUITO A SALVARE LA STAGIONE INVERNALE"

L'AQUILA - "Seppur dotato di un animo buono lo abbiamo visto insolitamente arrabbiato quando ha dovuto controbattere alle catastrofiche previsioni fatte a proposito di un inverno che non avrebbe saputo offrire occasioni per una regolare stagione sciistica.
Fortunatamente dopo le sue ripetute e critiche esternazioni  sia gli albergatori sia gli amanti degli sport invernali non si sono persi d'animo e, complice l'esortazione a non abbandonare le speranze più volte ribadita  dal meteorologo Stefano Bernardi, l'inverno 2023 ha potuto scrivere una bella pagina da questo punto di vista.Ma non è tutto. Anzi, sembra addirittura non finirla qui.
Bernardi più di una settimana fa aveva annunciato, per la gioia dei turisti e degli imprenditori degli sport invernali,  il ritorno dell'Artico e con esso di una cospicua quantità di neve fresca, quanto meno sulle montagne abruzzesi e così è stato.
Stamattina, infatti, gli abruzzesi si sono svegliati con un freddo pungente e con le montagne ricoperte di un candido mantello bianco.




La neve Bernardi l'aveva prevista anche a quote relativamente basse per la stagione e anche questo si è avverato visto che i fiocchi sono caduti a partire dai 700 metri slm in su.
Ora sembrerebbe che altre incursioni dal circolo polare artico potrebbero fare di nuovo visita al Mediterraneo offrendo, così, la possibilità di "dipingere" ancora una volta di bianco le piste da sci del comprensorio se non altro appenninico. Il condizionale è d'obbligo visto che in primavera fare previsioni è davvero molto difficile. Ma tant'è!
Insomma, pur dovendo dare merito alla natura che da nessun uomo potrà essere comandata,  al Meteorologo Stefano Bernardi va riconosciuto la capacità che ha avuto di non far fare i conti troppo presto.
Quegli stessi conti cioè che oggi, chi vive degli sport invernali, grazie anche anche a lui, non li vendono inquadrati nel rosso".





Nessun commento: