ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Guterres, decisioni dell'Aja vincolanti, siano rispettate - La Corte internazionale di giustizia ordina a Israele di fermare l'offensiva a Rafah - Approvato il decreto salva-casa. Anche la Commissione per i conti dei club sul tavolo-

news

ULTIM'ORA DALLA REGIONE

ULTIM'ORA Da Sulmona a Tropea, il 'mangiaplastica' ora in 121 Comuni- A 80 anni da bombardamento, Avezzano ritrova nomi delle vittime - Lago di Scanno, lavori di messa in sicurezza delle sponde- L'Aquila si prepara ad accogliere lo show acrobatico delle Frecce Tricolori, lo spettacolo che accenderà il cielo aquilano nel fine settimana del 25 e 26 maggio-

Sport News

# SPORT # Skyrace del Mammut, vincono Forconi e Pallini nella 21km - Sulmona Futsal batte Cures 6 - 2 nell'andata della seminfinale - Il Napoli in ritiro a Castel di Sangro dal 25 luglio-

IN PRIMO PIANO

PREMIO BENEDETTO CROCE, ASSEMBLEA CONCLUSIVA A POPOLI TERME DELLE GIURIE POPOLARI

POPOLI - "Le 52 giurie popolari del Premio Nazionale di Cultura Benedetto Croce di Pescasseroli,  XIX edizione, si sono riunite a Popol...

TOP NEWS

TOP NEWS REGIONE ABRUZZO

FACEBOOK LIVE CENTROABRUZZONEWS

giovedì 30 marzo 2023

CRIMINALITÀ IN VALLE PELIGNA, FINA SCRIVE AL PREFETTO: “A DISPOSIZIONE PER COLLABORARE E RACCOGLIERE INDICAZIONI E URGENZE”

SULMONA - “Resto a disposizione anche per la promozione di un incontro sul posto che risponda, ad un tempo, alla doppia esigenza di dare al territorio il senso della presenza dello Stato nonché di raccogliere dalle comunità locali indicazioni e urgenze”: lo scrive il senatore del Partito Democratico Michele Fina al Prefetto dell’Aquila, Cinzia Torraco.La missiva prende le mosse dagli “eventi criminosi che ormai da mesi stanno colpendo il territorio provinciale e in particolare specifiche aree della Valle Peligna con ripetuti furti e rapine, per lo più all’indirizzo di abitazioni private. Il clima di allarme sociale è sempre più forte e raccolgo nel territorio, da cittadini e amministratori locali, profonda preoccupazione e inquietudine. Tale grave situazione è già certamente all’attenzione del Suo scrupolo professionale e del Suo alto ufficio, tuttavia, nell’esercizio del mio mandato istituzionale, ritengo un dovere informare la S.V. anche al fine di trovare insieme, laddove ritenga utile, motivi di collaborazione e conseguente sensibilizzazione delle ulteriori Autorità preposte”.

Nessun commento: