news

---ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Anarchici in piazza per Cospito. Cortei a Roma e Milano, sotto Opera lancio di sassi- Scontro in A14 a Grottammare.Morti padre e due figli- Germania: Abbiamo le prove dei crimini di guerra in Ucraina- Scontro FdI-Pd in tribunale Appello di Meloni all'unità-

TOP NEWS

TOP NEWS REGIONE ABRUZZO

IN PRIMO PIANO

"ULTERIORE INCONTRO URGENTE CON ASPI, AUTOSTRADE PER L'ITALIA, AL FINE DI PROVVEDERE A GARANTIRE LA MASSIMA SICUREZZA POSSIBILE ANCHE RIMODULANDO I CANTIERI"

L'AQUILA - "A fronte dell'ennesimo tragico indicente mortale sull'A14 nei tratti abruzzese e marchigiano mi sono sentito co...

CENTROABRUZZONEWS CANALE VIDEO IN DIRETTA STREAMING SUL WEB E SU SMART TV

Canale VIDEO - CENTROABRUZZONEWS

venerdì 30 dicembre 2022

CORONAVIRUS ABRUZZO, ANDAMENTO 24-30 DICEMBRE: 4526 POSITIVI E 4076 GUARITI

PESCARA - "Sono 4526 (di cui 721 reinfezioni) i casi positivi al Covid registrati tra il 24 e il 30 dicembre in Abruzzo, che portano il totale dall’inizio dell’emergenza - al netto dei riallineamenti - a 636069 (di cui 31886 reinfezioni).Il bilancio dei pazienti deceduti registra 14 nuovi casi (di età compresa tra 49 e 96 anni) e sale a 3831.Nel totale dei casi positivi sono compresi anche 616669 dimessi/guariti (+4076 rispetto a venerdì scorso).  Gli attualmente positivi in Abruzzo sono 15569 (+436 rispetto a venerdì scorso). Di questi, 222 pazienti (-1 rispetto a venerdì scorso) sono ricoverati in ospedale in area medica; 13 (+6 rispetto a venerdì scorso) in terapia intensiva, mentre i restanti sono in isolamento domiciliare.Nell’ultima settimana sono stati eseguiti 3539 tamponi molecolari (2558956 in totale dall’inizio dell’emergenza) e 19509 test antigenici (4717092). Del totale dei casi positivi, 129030 sono residenti o domiciliati in provincia dell’Aquila (+679 rispetto a venerdì scorso), 182085 in provincia di Chieti (+1544), 151357 in provincia di Pescara (+1246), 151443 in provincia di Teramo (+943), 13078 fuori regione (+47) e 9076 (+67) per i quali sono in corso verifiche sulla provenienza".
Lo comunica l’Assessorato regionale alla Sanità.

Nessun commento: