news

---ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Artemis 1, la capsula Orion in orbita a 80.500 km dalla Luna- Opzione donna non cambia, salta il legame con i figli- Donne, il 75% vittima di partner. Onu: 'Siamo tutti femministi'- Il 75% vittima di partner o ex. 'Educare all'eguaglianza'- Mattarella: 'E' aperta violazione dei diritti umani'- Gas, 'Sgombrato il campo dall'ipotesi cap a 275 euro'-

TOP NEWS

TOP NEWS REGIONE ABRUZZO

CENTROABRUZZONEWS CANALE VIDEO IN DIRETTA STREAMING SUL WEB E SU SMART TV

Canale VIDEO - CENTROABRUZZONEWS

domenica 2 ottobre 2022

SERIE B, SULMONA-CELANO 3 - 7. ESORDIO AMARO PER I PELIGNI

SULMONA - Esulta il Futsal Celano che comincia nel migliore dei modi la serie B. La partita, giocata al Palazzetto dello Sport Nicola Serafini, ha visto un’ottima cornice di pubblico trattandosi del primo match nel campionato cadetto dei biancorossi di Benjamin Fonte. Era tanta la curiosità e la partita non ha tradito le aspettative. Spettacolo, velocità, belle azioni e individualità sono stati i punti essenziali di un incrocio attesissimo. Botta e risposta iniziale Yamada-Marianetti, rigore parato da Tatonetti (episodio dubbio), Dominioni atterrato in area con l’arbitro che non fischia il fallo, Ginnetti sfiora il palo e, in un bel momento del Sulmona, arriva il primo gol di Di Matteo. Pochi minuti e Marianetti pareggia. Tatonetti si mette in evidenza con una serie di belle parate, De Vincentis e Yamada si avvicinano al gol ma Calvet gela il pubblico con il gol del 2-1 per i celanesi. Quasi alla fine del primo tempo Tatonetti, che aveva continuato a opporsi con diligenza ai tentativi di Lancia del Celano, si fa espellere (fallo di mano fuori area). Normanno segna il rigore e Di Matteo, poco dopo, accorcia. Il primo tempo, sostanzialmente equilibrato, si chiude sul 2-3. Occhi puntati nel secondo tempo sul giovanissimo portiere del Sulmona Ivan Esposito, chiamato all’arduo compito di difendere la propria porta e subito fa vedere le sue qualità parando una insidiosa punizione. Il gioco va avanti con tanti minuti di portiere di movimento da parte di tecnico Fonte ma gli errori e le disattenzioni sono tante. Dopo un’acrobazia spettacolare di Yamada, che illude i tifosi, Fieramosca segna l’allungo e poi Lancia ci mette il carico. Di Matteo, prima di infortunarsi, concretizza la sua personale tripletta. Si chiude con i gol di Fracassi e Calvet che portano il risultato sul 7-3 finale per i marsicani. Il Celano vince con merito il derby e il Sulmona deve presto rialzarsi in vista della trasferta di Frosinone di sabato prossimo.



 

SULMONA FUTSAL: Tatonetti, Dominioni, Di Matteo, Giansante, De Vincentis, Ed Dyoury, Veneziale, Del’Andrea, Ginnetti, Esposito, Yamada, Santoro. Allenatore Fonte.

FUTSAL CELANO: Di Terlizzi, Fieramosca, Fellini, Lancia, Marianetti, Normanno, Calvet, Bonari, Mascitti, Proietti, Fracassi. Allenatore Cimini.

Arbitri: Naspini (Roma 2) e Crescenzio (Aprilia).

Reti primo tempo: Di Matteo (S), Marianetti (C), Calvet (C), Normanno (C), Di Matteo (S).

Reti secondo tempo: Fieramosca (C), Lancia (C), Di Matteo (S), Fracassi (C), Calvet (C).

Note: espulso Tatonetti: ammoniti Santoro, Fellini e Lancia.






Nessun commento: