news

---ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Ucraini riprendono Lyman. Strage di civili a Kharkiv- 'Bombe su gasdotto piazzate dai robot di manutenzione'- Bufera tra Palermo e Agrigento. Un autobus si ribalta- Putin annette le 4 regioni.Attacchi russi nel Donetsk- 'Le regioni ucraine annesse, adesso pronti a negoziare'- L'uragano Ian devasta la Florida, almeno 42 morti-

TOP NEWS

TOP NEWS REGIONE ABRUZZO

CENTROABRUZZONEWS CANALE VIDEO IN DIRETTA STREAMING SUL WEB E SU SMART TV

Canale VIDEO - CENTROABRUZZONEWS

lunedì 22 agosto 2022

AD AVEZZANO I CAMPIONATI ITALIANI PARALIMPICI CICLISMO STRADA E CRONO

AVEZZANO - "Ad Avezzano i CAMPIONATI ITALIANI PARALIMPICI CICLISMO STRADA e CRONO: la Marsica diventa “accessibile” e “tricolore” Esclusiva azzurra per la città di Avezzano. Nei giorni 27 e 28 agosto, il capoluogo della Marsica ospiterà circa 200 atleti paralimpici oltre a centinaia di accompagnatori, familiari, staff tecnici e federali. Manifestazione di altissimo valore sportivo e sociale. Conferenza stampa di presentazione in programma per martedì 23 agosto. Si terrà il prossimo 23 agosto, alle ore 11 e 30, nel piccolo anfiteatro del Tennis Team (Via Giuseppe di Vittorio, 6) la conferenza stampa di presentazione della punta di diamante dell’estate dello sport di Avezzano. Saranno circa 200 gli atleti del mondo del Paraciclismo che migreranno in città nella coda dell’estate 2022. Una fine d’agosto vissuta sotto il segno totalizzante dello sport oltre le barriere, che abbraccia tutte le forme di espressione del corpo e della mente. Il Campionato Italiano di Paraciclismo strada e crono è una disciplina olimpica (dal 1988) nata inizialmente come categoria sportiva di competizione per soli ciclisti non vedenti. Oggi, questa tipologia di sport ricomprende tutte le forme di disabilità. L’accoglienza del Campionato italiano nella cornice territoriale di Avezzano è stata promossa e sostenuta dal Gal Marsica, in collaborazione con l’amministrazione comunale: sarà l’associazione A.S.D. Addesi Cycling del pluricampione e collaboratore tecnico della Nazionale italiana di Paraciclismo Pierpaolo Addesi ad organizzare l’evento. 

“Le gare, di assoluto rilievo internazionale – commenta l’assessore allo Sport, Pierluigi Di Stefano – sono state inserite in un circuito più vasto per la Marsica e l’Abruzzo, ovvero una cinque giorni dedicata integralmente agli sport, di qualsiasi forma e sostanza siano, dal nome di ‘Avezzano in Movimento’, manifestazione che partirà proprio il 27 agosto. Le gare specifiche di Paraciclismo si terranno nei giorni 27 e 28 agosto. Siamo lieti che la Federazione Ciclistica Italiana, dopo vari sopralluoghi non solo tecnici, ha scelto proprio Avezzano come meta sportiva di livello per questa competizione”.  Il 27 agosto, ci saranno le gare a cronometro. Il 28 agosto, le gare su strada. “L’amministrazione – aggiunge l’Avvocato Roberto Verdecchia, assessore al Commercio, Polizia Locale, Verde pubblico e Decoro urbano - ha creduto fortemente in questo evento; siamo soddisfatti del lavoro svolto dagli organizzatori in piena sinergia, che hanno lavorato di pari passo con tutti gli uffici coinvolti. E’ stata un’operazione collegiale, di sintesi e di squadra, che ha coinvolto tutta la struttura comunale. Il grazie va anche agli uffici, come il Suap, la Polizia Locale, il settore Viabilità e Arredo urbano che, assieme ai tecnici della Federazione, hanno studiato il percorso migliore per la realizzazione della due giorni dedicata al Paraciclismo. Rivolgo, infine, un sentito grazie anche ai 130 ambulanti che, per l’avviso di questa manifestazione nazionale, si troveranno ad allestire il mercato del sabato in un’altra area urbana, nuova e sperimentale, esclusivamente per permettere la realizzazione di tale evento. Iniziative di ampia portata come quella del 27 e del 28 agosto, danno lustro alla città e ci permettono di crescere”.

Una città, quindi, che in occasione delle corse competitive di bici, tricicli ed handbike, si tingerà d’azzurro con la Nazionale Paralimpica, di ritorno con un meritato bottino di medaglie dai Campionati Mondiali di Baie Comeau. L’iniziativa è stata promossa dal Gal Marsica, che ha investito molto sull’evento. “Per il Gal – afferma la presidente, Lucilla Lilli – i Campionati di Ciclismo paralimpico raffigurano la gemma di una collana di perle più ampia: un progetto dal titolo di ‘Marsica Accessibile’ che presenteremo presto. L’obiettivo è di fare della Marsica un territorio inclusivo ed accogliente per il turismo sportivo, ambientale e culturale. I Campionati saranno il trampolino di lancio per questo nuovissimo progetto del Gal, una vera e propria rivoluzione sana dei nostri luoghi, sotto il profilo dell’accoglienza a 360 gradi, senza più barriere fisiche o culturali. Step dopo step, andremo a sviluppare, grazie al supporto indispensabile delle amministrazioni, un grande piano di accessibilità per la Marsica come hanno già fatto i Comuni di Matera e Procida. Il Gal realizzerà guide e brochure turistiche audio-video e app dedicate, con le quali conoscere, apprezzare e vivere il territorio. C’è tutto un percorso di crescita da scoprire e da mostrare, che parte dalla stesura della Carta dei diritti: manifesto etico sulla disabilità, che verrà esteso a Comuni e associazioni di categoria”.

La Presidente del GAL Marsica ringrazia il Comune di Avezzano per la disponibilità “immediata, incondizionata e totale” per accogliere e consentire lo svolgimento di questo evento, “superando ogni problematica tecnica in tempi rapidissimi”.  Abbinato alla manifestazione sportiva, sarà il Villaggio enogastronomico per atleti, turisti e cittadini, che verrà allestito direttamente nel cuore di Piazza Torlonia, con prodotti tipici locali: una vetrina delle bontà nostrane. “La liaison tra luoghi, campioni, Abruzzo e ciclismo ci darà molte soddisfazioni. – aggiunge Pierpaolo Addesi – La partenza della gara è prevista da Piazza della Repubblica. Il percorso coinvolgerà le arterie centrali di Avezzano, come via Mazzini, via XX Settembre e via Corradini. Gli atleti che vedrete gareggiare sono persone che sono riuscite a trasformare la loro disabilità in una chiave di lettura nuova per la vita, in una visione e, sicuramente, in benzina per la loro missione sportiva e di crescita personale”. 

Ultima novità, ma non per importanza, voluta fortemente dal tecnico Addesi e dal GAL Marsica sarà l’apertura di un ufficio iscrizione gare, con staff medico e tecnico specifico, per consentire ai giovani diversamente abili della Marsica e dell’Abruzzo di poter partecipare alle gare; sono partiti in questi giorni già i contatti con le associazioni locali del terzo settore. Avezzano accoglierà campioni della vita e dello sport: super-abili che hanno saputo vincere paure, timori e freni imposti, spesso, da una società cieca, che si sta però evolvendo".


Nessun commento: