---ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Sparatoria a Chicago alla parata del 4 luglio, cinque i morti- Meteo, Caronte è al picco. Poi arrivano i temporali- Draghi: 'Lavorare perché non accada più'. Si cercano ancora 14 persone, 4 trovate vive- Undici dispersi sono italiani, otto stranieri. Draghi non atterra a Canazei per maltempo- Ergastolo per i fratelli Bianchi. Uccisero Willy, applausi in aula-

news

TOP NEWS

TOP NEWS

CENTROABRUZZONEWS CANALE VIDEO IN DIRETTA STREAMING SUL WEB E SU SMART TV

Canale VIDEO - SULMONA: Presentato il Palio della Giostra Cavalleresca 2022

lunedì 13 giugno 2022

OVIDIANA SULMONA, ARRIVA L' ARGENTINO: “EL RAPAZ” MARTIN BLANCO

SULMONA - "L’Ovidiana Sulmona mette a segno il secondo colpo in entrata dall’Avezzano. Dopo il difensore Jacopo Puglielli, la società del presidente Oreste De Deo ha raggiunto l’accordo anche con l’attaccante argentino Martin Blanco (’91), reduce dalla vittoria dell’Eccellenza con i marsicani. Il centravanti, soprannominato in patria “El Rapaz” (Il Rapace) per il suo fiuto del gol, è nato a Lincoln (provincia di Buenos Aires). E’ cresciuto nel settore giovanile del River Plate e ha debuttato nella massima competizione albiceleste con la maglia del Vélez Sarsfield. Lasciata la sua terra natìa, Blanco ha avuto delle esperienze in Grecia con le maglie di Panelefsiniakos, Chalkis ed Ethnikos Pireo. In Italia ha militato in serie D nel Tuttocuoio ed in Eccellenza nel Lumezzane, per poi arrivare all’Avezzano dove nell’ultima stagione, pur giocando poco, ha messo a segno 10 gol. “Blanco è un forte attaccante che seguo già dall’anno scorso”, afferma il presidente De Deo, “mi ha sempre impressionato ogni volta che l’ho visto giocare. Possiede doti tecniche e fisiche importantissime ed è venuto in Italia con grosse credenziali tant’è che, a detta di tutti, potrebbe giocare anche in squadre ambiziose di serie D. L’ho voluto fortemente e sono convinto che ci darà una grossa mano”, conclude De Deo.Oltre alla prima squadra, l’Ovidiana Sulmona pensa anche alla giovanile perché dalla prossima stagione i biancorossi torneranno ad avere la juniores e la dirigenza sta valutando se chiedere il “ripescaggio” al campionato regionale. L’allenatore sarà con molta probabilità Marco Rossi, ex tecnico della Valle Peligna con esperienze già maturate tra i giovani per aver guidato la juniores dei Nerostellati e della Virtus Pratola e gli allievi dell’Olympia Cedas e dei Nerostellati".

Nessun commento: