news

---ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Cambia il decreto rave, escluse le manifestazioni- Von der Leyen 'Creeremo un tribunale sui crimini della Russia'- Meloni convoca i sindacati. Un tesoretto da 400 milioni- Elkann: 'Le dimissioni del Cda un atto di responsabilità'- Mattarella firma la manovra. Soglia a 60 euro per il Pos-

TOP NEWS

TOP NEWS REGIONE ABRUZZO

CENTROABRUZZONEWS CANALE VIDEO IN DIRETTA STREAMING SUL WEB E SU SMART TV

Canale VIDEO - CENTROABRUZZONEWS

martedì 7 giugno 2022

MARATHON DEGLI STAZZI, UN SUCCESSO! NEL 2023 L’EDIZIONE DEL VENTENNALE: ANNUNCIATE IMPORTANTI NOVITÀ

SCANNO - "La solita grande festa di sport. Giunta alla diciannovesima edizione, la “Marathon degli Stazzi – Memorial Cesidio Caranfa” di mountain bike si conferma quale manifestazione di riferimento delle “ruote grasse” del centro Italia e non solo! Nonostante il trend negativo di iscrizioni legato al post covid, che sta interessando un po’ tutte le manifestazioni sportive, la decana delle gare Abruzzesi riservate alle “ruote grasse” ha registrato un buon successo, assommando oltre trecento partenti effettivi fra i due percorsi, il “marathon” di 60 km e 2000 metri di dislivello positivo ed il “classic” di 44 km e 1300 metri di ascesa. Il successo è andato al biker Campano Luigi Ferritto (Team Giannini) che ha tagliato il traguardo in 2 ore 47 minuti e 7 secondi. Staccato di un minuto e mezzo il secondo classificato, Emiliano Dominici (Ciclotech), mentre il terzo, l’open Franco Casella (Dama Pasolini Bike) ha accusato un ritardo prossimo ai tre minuti. Fra le donne trionfo di Ilenia Fulgido (ASD Ciclo Team), capace di tagliare il traguardo in quattro ore esatte. Netta vittoria, nel percorso “Classic”, del biker Marsicano Martino Ranalli (Collarmele MTB), con l’ottimo tempo di 01:55:58. Secondo al traguardo Angel Martorelli (Vivo MG.K VIS), a chiudere il podio l’Aquilano Alessandro Parisse (Attitude Team). Fra le ragazze del “Classic” vittoria a Rosalba Caldarola (LikeBike) su Monica Alati (Bike Cingoli) e Claudia Di Carlo (Functional Fit). 


La macchina organizzativa dell’MTB Scanno, con gli oltre 150 volontari dislocati sul percorso, i quattro ricchi ristori e i tanti servizi pre e post gara, ha funzionato a puntino, non lasciando nulla al caso. Nessun intoppo nonostante la logistica difficile dovuta al percorso stupendo sì dal punto di vista paesaggistico (attraversa il Parco Nazionale d’Abruzzo, le Riserve Chiarano Sparvera e Monte Genzana, il sito SIC Lago di Scanno) ma difficile sotto il profilo logistico, per la complessa orografia del territorio, prettamente montano. Suggestivo l’arrivo nella piazza centrale di Scanno, dopo aver attraversato il centro storico del borgo, fra i più belli della Regione. Tanto il pubblico presente, sia nella zona del traguardo, sia nei punti salienti del percorso. 


La gara era valida per l’Abruzzo MTB CUP e per i challenge nazionali “Prestigio” e “I Sentieri del Sole e dei Sapori”. 


Bilancio positivo insomma ma in paese già si pensa all’edizione del ventennale che i ragazzi dell’MTB Scanno intendono celebrale con un salto di qualità importante: l’introduzione di un percorso “supermarathon” di 80 km e 3000 metri di ascesa che valga quale titolo Nazionale di specialità. Lo storico Presidente del sodalizio, Mario De Vincentiis, esausto per il duro lavoro svolto ma visibilmente soddisfatto per la riuscita dell’evento, ringrazia tutti: volontari e partecipanti. A chi gli chiede della "supermarathon” del 2023, non smentisce e commenta: “il prossimo anno ci saranno novità importanti: i dettagli sono ancora in via di definizione, ma stiamo gettando le basi per una ventesima edizione della Marathon degli Stazzi memorabile, in grado di stupire una volta di più il mondo delle ruote grasse d’Italia!”.     

Nessun commento: