---ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Blitz dei Nas nei parchi acquatici, il 28% è irregolare- Renzi-Calenda, accordo fatto tra Iv e Azione. Raggi: 'Il mio no è per le future alleanze'- Vaiolo scimmie: Oms, 6.217 casi nell'ultima settimana, +19%- Indagine sul fisco, Trump non risponde- Corea del Nord, Kim dichiara una 'eclatante vittoria' sul Covid-

news

TOP NEWS

TOP NEWS

CENTROABRUZZONEWS CANALE VIDEO IN DIRETTA STREAMING SUL WEB E SU SMART TV

Canale VIDEO - SULMONA : Giostra Cavalleresca - 1^ Giornata

giovedì 31 marzo 2022

PIETRUCCI E SCOCCIA: "BASTA CON I PRECARI IN SANITÀ: SI AFFRONTI DAVVERO, E NON A PAROLE, IL TEMA DELLA INTERNALIZZAZIONE DEI PRECARI ASL"

L'AQUILA - "Benarrivati ai consiglieri Santangelo e La Porta che finalmente danno ragione alle nostre preoccupazioni in merito alle internalizzazioni del personale precario ASL che – ricordiamo - comprende sia quello della RSA di Montereale, che con i fatti dimostrati abbiamo a cuore, che il personale amministrativo (quello somministrato e non) e quello del 118.Noi non dimentichiamo quanto sia stato indispensabile il lavoro di tutti loro durante le fasi più dure della pandemia. Duole però dover ripercorrere la cronaca di questi ultimi mesi.Sull’argomento è stata richiesta, ben due mesi fa, una seduta della V Commissione Sanità del Consiglio regionale, ma a quanto pare il presidente Quaglieri, più volte sollecitato anche a mezzo stampa, non intende favorire un confronto istituzionale fra tutte le forze politiche con la presenza degli assessori Verì e Liris, del direttore del Dipartimento sanità, Claudio D’Amario, dei Manager delle quattro Asl e delle organizzazioni sindacali. 

Siamo convinti che questa sia l’unica strada corretta e percorribile affinché tutta la politica regionale si faccia carico e risolva il problema delle internalizzazioni della sanità. 

Abbiamo anche avanzato precise proposte, con spirito costruttivo e collaborativo, per arrivare all’obiettivo, riprendendo le esperienze e le soluzioni già praticate in altre regioni, come la Puglia, la Liguria e il Lazio. 

Il consigliere Paolucci aveva depositato sull’argomento anche una proposta di legge che la Verì stravolse in aula, rendendola di fatto inefficace. 

L’invito che rivolgiamo dunque ai colleghi di maggioranza è quello di non trasformare una battaglia giusta di carattere regionale in una vetrina elettorale dei piccoli territori: sarebbe ingeneroso verso una categoria di lavoratori e lavoratrici che, soprattutto in questi due anni di pandemia, ha avuto sulle proprie spalle la salute e il benessere di tutti".




Nessun commento: