---ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Auto nel giardino di un asilo all'Aquila. Un bimbo è morto, 5 feriti - Stefania Craxi presidente della Commissione. Ira del M5s: 'Vogliono farci fuori, emarginarci'- Ai non vaccinati over 50 in arrivo 1,2 milioni di multe- 'Ok Finlandia-Svezia nella Nato'. Russia, via 24 diplomatici Italia- Finlandia e Svezia chiedono adesione a Nato.'La Duma valuta ritiro Mosca da Oms e Wto'- Gb: inflazione di aprile al 9%, la maggiore da oltre 40 anni- .

news

TOP NEWS

TOP NEWS

PRIMO PIANO

LIRIS: DOLORE E CORDOGLIO PER INCIDENTE ASILO

CENTROABRUZZONEWS CANALE VIDEO IN DIRETTA STREAMING SUL WEB E SU SMART TV

Canale Diretta Streaming - SULMONA: ZINGARETTI "IL TEMPO DELLA BUONA POLITICA"

VIDEO IN PRIMO PIANO - SULMONA FUTSAL IN SERIE B

domenica 19 dicembre 2021

PROVINCIALI L'AQUILA: LIRIS, "RIELEZIONE CARUSO CONFERMA SOLIDITÀ CENTRODESTRA"

L'AQUILA - "La conferma di Angelo Caruso a presidente della Provincia dell'Aquila conferma la solidità della coalizione di centrodestra e l'inaffidabilità di un'alleanza tra il centrosinistra e le realtà cosiddette civiche".Lo afferma l'assessore regionale al Bilancio, Guido Liris, di Fratelli d'Italia."È vero che si tratta di elezioni di secondo livello, ma per questo di significato se vogliamo ancor più importante dal punto di vista instrinsecamente politico", rileva Liris, "considerando che dimostra come la coalizione dei partiti di centrodestra sia più credibile e affidabile di altre compagini, rivelandosi interlocutore privilegiato per decine di amministratori locali"."Al presidente Caruso rivolgo i migliori auguri di buona prosecuzione del lavoro intrapreso" aggiunge l'assessore, "a beneficio dell'intera provincia"."Difesa delle aree interne, conservazione e tutela delle identità, delle diversità e delle autenticità dell'entroterra abruzzese, questo auspico che persegua la nuova, confermata amministrazione provinciale a trazione Fratelli d'Italia", conclude Liris, "facendosi portabandiera delle esigenze dei piccoli comuni e delle aree fragili e marginali".

Nessun commento: