---ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Alt a Omicron con 3 dosi Pfizer Il paziente zero sta bene- Crescono positivi e intensive. Le vittime sono in lieve calo- Landini: 'Draghi ha tentato la mediazione,bloccato dai partiti'- Scholz eletto cancelliere. Si chiude l'era Merkel- Ecdc, le feste possono peggiorare la pandemia- 'L'epidemia è in espansione, 11 casi di Omicron in Italia'-

news

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

CANALE DIRETTA STREAMING - CORDESCA 2021 FINALE

giovedì 11 novembre 2021

CASTELLO ORSINI, WORK IN PROGRESS PER LA SISTEMAZIONE

AVEZZANO - Centomila euro per la copertura, gli impianti elettrici e i giunti.Work in-progress al castello Orsini, dove l’amministrazione comunale ha messo in cantiere un intervento di riqualificazione redatto dall’ufficio tecnico per un investimento complessivo di 200 mila euro mirato a eliminare le infiltrazioni di acqua dal tetto; sostituire le parti deteriorate degli infissi metalli; efficientare l’impianto termico. Obiettivo finale: ottenere un risparmio dei costi energetici e migliorare la fruibilità dell’antico maniero.
    In prima battuta l’Ente ha affidato i lavori per il rifacimento dell’impianto elettrico e della copertura compresa la sostituzione del policarbonato in plexiglass per eliminare le infiltrazioni di acqua, nonché dei giunti del pavimento per una spesa di poco inferiore ai 100 mila euro: 56 mila euro sono destinati al rifacimento del tetto e all’eliminazione delle infiltrazioni di acqua; 24 mila per l’efficientamento dell’impianto elettrico; 25 mila per la sostituzione dei giunti del pavimento, che chiuderà la prima fase dei lavori.Il crono-programma degli interventi, con il pass della Soprintendenza -stilato dal settore guidato dall’architetto Antonio Ferretti- fissa tra la seconda e la terza decade di novembre la riconsegna dei lavori  per la copertura. “Gli interventi”, afferma l’assessore ai lavori pubblici, Emilio Cipollone, “sono finalizzati a migliorare la fruibilità del castello Orsini dove si svolgono decine e decine di manifestazioni istituzionali, ricreative-culturali e sociali”.
   Archiviata la prima parte degli interventi urgenti per eliminare le infiltrazioni e gli spifferi ora l’amministrazione comunale ha messo in agenda la sistemazione dell’impianto termico.


Nessun commento:

Posta un commento

VIDEO IN PRIMO PIANO :