---ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Battaglia sul Superbonus Sindacati contro quota 102- Green Pass:Sgomberato il presidio al varco portuale di Genova- Battaglia sul superbonus i partiti vogliono di più- Il monito Dell'OCSE all'italia: 'Troppa spesa per pensioni.Riformare il cuneo fiscale'- Superbonus e bonus facciate: Polemiche per le modifiche-

news

PRIMO PIANO

56ENNE TROVATO MORTO IN CASA A PETTORANO SUL GIZIO. INDAGINI IN CORSO DEI CARABINIERI

PETTORANO SUL GIZIO - E' stato trovato morto in casa in via Vittorio Monaco a Pettorano sul Gizio un uomo di 56 anni e sono in corso ac...

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

CANALE DIRETTA STREAMING - CORDESCA 2021 FINALE

sabato 28 agosto 2021

IL CIRCOLO PD DI SULMONA: "LE OCHE SACRE ALLA DEA GIUNONE"

SULMONA - "Narra una leggenda che nel IV° A. C. Roma, assediata dai Galli di Brenno,  fu saccheggiata e, nel tentativo di prendere il Campidoglio, furono respinti dai soldati romani lì asserragliatisi grazie alle oche sacre alla Dea Giunone che si misero a starnazzare dando l’allarme. Così la città fu salva dall’ invasione dei barbari.Se ne deduce che a volte lo starnazzare delle oche può servire ad evitare la presa del Palazzo da parte dei Barbari.E non sappiamo se il valoroso assessore Zavarella fosse o meno a conoscenza della leggenda quando parla di oche che starnazzano dentro il Circolo del PD cittadino, sta di fatto che coglie nel segno quando ci riconosce il ruolo fondamentale di sentinelle delle Istituzioni. In particolare la comunità sulmonese grazie al nostro starnazzare, puntualmente (ormai da due anni a questa parte), viene messa sull’avviso dall’invasione dei nuovi barbari. Chi siano costoro, nella fattispecie, se stiamo alla leggenda, li individua lo stesso assessore e i suoi sodali.Nello specifico, venendo alla polemica suscitata dal nostro intervento sull’opportunità della candidatura  a consigliere dell’ex assessore Zavarella, siamo stupiti dal clamore sollevato. La questione nella sua semplicità è finanche banale. Questi, dipendente Saca, ci risulta che abbia intentato –di nuovo - causa all’azienda per il riconoscimento di un avanzamento di livello che non gli spetterebbe, tant’è che vi avrebbe in precedenza egli stesso rinunciato . E ci siamo chiesti, vista la sua controversia con l’azienda,   se fosse o meno opportuna una sua candidatura ad amministratore di un Comune socio della partecipata sotto il profilo della compatibilità.Invece di sproloquiare sulle oche e sul loro  starnazzare, basta chiarire se risponde a verità quanto da noi denunciato e con l’occasione, magari, anticiparci – in attesa delle delucidazioni del caso da parte dei vertici aziendali a cui lo chiederemo in via ufficiale -  se sia vero o meno che il candidato Zavarella continui a percepire un trattamento economico previsto per quel livello superiore da lui reclamato ( quadro) e che invece non gli spetta poiché impiegato. Preoccupati del fatto  che si tratta di soldi di noi tutti.Se ritiene di poter intimidire con gli insulti, ha sbagliato bersaglio. Il ruolo di garanti della trasparenza amministrativa nella legalità che ci siamo dati da tempo, da quando abbiamo rifondato il Circolo Pd cittadino facendo pulizia radicale, è una funzione irrinunciabile che attiene ad un dato prepolitico. Chi è chiamato ad interessarsi della Cosa Pubblica non può avere ombre di opacità comportamentale di nessun tipo.E tanto per chiudere con un altro riferimento storico, forse è utile rammentargli che già gli antichi romani lo avevano capito: “la moglie di Cesare deve essere al di sopra di ogni sospetto”.

 IL CIRCOLO PD DI SULMONA

Nessun commento:

Posta un commento

VIDEO IN PRIMO PIANO :