ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Sinner batte Rune in tre set e va in semifinale a Montecarlo, domani affronterà Tsitsipas- Chiusa l'A1 per un tir a fuoco, undici chilometri di coda- Chiusa altra indagine su Daniela Santanchè, "falso in bilancio"- Mattarella: "Università libere, anche nel dissenso al potere"- A Suviana recuperato il corpo dell'ultimo disperso- Addio a O.J. Simpson, stella del football travolta dagli scandali- M5s esce dalla giunta in Puglia, Conte: "Rimettiamo le deleghe"-

news

ULTIM'ORA DALLA REGIONE

ULTIM'ORA Montesilvano:Tragico schianto, con l'auto contro un muro di cemento: morti due giovani- Crac Naiadi da 7 milioni a Pescara, chieste tre condanne- Abruzzo, i cuccioli dell'orsa Amarena escono dal letargo -

Sport News

# SPORT # Risultati calcio a 5 SULMONA FUTSAL BATTE 4 - 2 JUNIOR DOMITIA E CONSOLIDA IL 2° POSTO

IN PRIMO PIANO

GIRO D’ABRUZZO 2024: A PAVEL SIVAKOV L’ULTIMA TAPPA, ALEXEY LUTSENKO TRIONFA NELLA CLASSIFICA GENERALE

L'AQUILA - " L’UAE Emirates trova il secondo successo parziale al Giro d’Abruzzo 2024, ma non riesce a conquistare la classifica ge...

TOP NEWS

TOP NEWS REGIONE ABRUZZO

FACEBOOK LIVE CENTROABRUZZONEWS

venerdì 17 novembre 2017

SERVIZIO PULIZIE, MANCA NUMERO LEGALE IN CONSIGLIO. DOMANDA DI ATTUALITA' DI F.I. SLITTA A DOMANI

SULMONA – Manca il numero legale, dopo la verifica richiesta dal consigliere comunale Andrea Ramunno, e la discussione sulla domanda di attualità sull’appalto del servizio di pulizie, presentata da Forza Italia, slitta a domani in seconda convocazione con la seduta fissata per le ore 10,30. In aula ma anche fuori la Sala Consiliare erano presenti alcune delle undici lavoratici che ormai da troppo tempo sono costrette ad andare avanti con uno stipendio che ammonta a qualche centinaio di euro, per chi prende di più, senza nessuna rassicurazione per il futuro.
Il 31 ottobre sarebbe scattata la proroga fino a febbraio e poi subentrerà la Puritas che si è aggiudicata l’appalto. Ma si attende il pagamento arretrato delle mensalità di agosto, settembre, ottobre e fra non molto decorrerà anche il corrente mese di novembre. “Abbiamo chiesto soldi in prestito ma così non si può assolutamente andare avanti.


Sui veri problemi della città in Consiglio si rimanda e non c’è discussione”- tuonano i lavoratori. In molti infatti hanno lasciato Palazzo San Francesco, tanto in maggioranza quanto in minoranza, e al secondo appello, come previsto dal regolamento, la seduta è stata aggiornata in seconda convocazione.