ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Campania abolisce certificato per rientro a scuola dopo 5 giorni - Aerei a terra dagli Stati Uniti all'Europa e disagi per banche, Borse e ospedali - Tilt informatico: aerei e treni fermi dagli Stati Uniti all'Europa. Disagi per banche e Borse - Trump: "Sono sopravvissuto perché Dio era dalla mia parte"-

news

ULTIM'ORA DALLA REGIONE

ULTIM'ORA Sentenze sisma L'Aquila: Anm, "travisate le motivazioni"- Castel di Sangro: minaccia di gettarsi dal ponte con le buste paga in mano- Crisi idrica: dispersione, Chieti e L'Aquila tra i peggiori - Tpl, disagi in Abruzzo per sciopero nazionale di quattro ore-

Sport News

# SPORT # Calciomercato Pescara: priorità terzino destro. Oltre ad Accardi gradito a Baldini, piacciono anche Leo del Crotone e Salvo del Messina. In attacco, almeno per ora, sicuro di restare Tommasini-

IN PRIMO PIANO

RISSA FINISCE A COLTELLATE, 27ENNE IN OSPEDALE IN PROGNOSI RISERVATA

SULMONA - " Rissa con accoltellamento, questa notte, in piazza Vittorio Emanuele a Castelvecchio Subequo.Erano le 3.30 quando un gruppo...

TOP NEWS

TOP NEWS REGIONE ABRUZZO

FACEBOOK LIVE CENTROABRUZZONEWS

giovedì 27 agosto 2015

FUNZIONARIO TRASFERITO CHIEDE DANNI PER MOBBING

SULMONA - Un funzionario di Palazzo San Francesco Giancarlo Colaprete, dopo il trasferimento dall’ufficio cultura a quello del demanio e patrimonio, avendo perso le mansioni che aveva precedentemente ha deciso di inoltrare al Tribunale di Sulmona, tramite i suoi legali, un ricorso per mobbing con annessa richiesta di risarcimento che però non è stata ancora quantificata.
L’azione di Colaprete va a colpire ben due amministrazioni comunali, sia quella precedente di centrodestra in quanto il suo trasferimento risalente al 2011, che quell’attuale di centrosinistra che ha ereditato questa situazione. Un’altra grana per l’amministrazione Ranalli che, dopo i due ricorsi di natura diversa presentati dal comandante della Polizia Municipale e dal legale del Comune, dovrà avere a che fare con la querelle dell’attuale funzionario del settore demanio e patrimonio Giancarlo Colaprete che ha avanzato l’ipotesi di mobbing per demansionamento. Il ricorso in questione dovrà ora essere esaminato dal giudice del lavoro che valuterà in maniera attenta la situazione determinatasi in seguito al trasferimento da un ufficio ad un altro di Colaprete. Non sembra avere pace in questo periodo il Comune di Sulmona, alle prese anche con la vicenda della tanto discussa delibera di giunta riguardante il concorso di pubblico impiego per disabili. Alla luce delle violazioni di legge riscontrate dalla minoranza la Guardia di Finanza si è recata in Municipio per procedere all’acquisizione della documentazione.