---ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Si tratta su tasse e pensioni. I sindacati vedono Draghi- Manovra al rush finale, sale la tensione sulle pensioni- Stretta sui monopattini. Riparte l'ecobonus per l'auto- 'Eitan deve tornare in Italia'. Il nonno annuncia ricorso- L'Ema avvia l'esame della pillola contro il Covid- Locatelli, per vaccinati J&J probabile altra dose- Pensioni, scontro Lega-Pd Verso la manovra giovedì- E' braccio di ferro su pensioni e tasse-

news

PRIMO PIANO

NOZZE D’ARGENTO FESTEGGIATE IL PROSSIMO WEEK-END PER LA RISERVA MONTE GENZANA-ALTO GIZIO

PETTORANO SUL GIZIO - Nozze d’argento festeggiate il prossimo week-end per la Riserva Monte Genzana-Alto Gizio che ha la sua base operativa...

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

CANALE DIRETTA STREAMING - CORDESCA 2021 FINALE

mercoledì 2 maggio 2012

EX CAMPARI, PARTITO IL PRIMO CARICO DI LATTINE MOJITOSODA E LEMONSODA

SULMONA - Partito nel primo pomeriggio di oggi dallo stabilimento ex Campari di Sulmona il primo carico di lattine di  Mojitosoda prodotto per conto della Campari in direzione del centro di distribuzione. Dall'inzio della produzione, cominciata a metà aprile (clicca qui) nello stabilimento della "MediBev Mediterranee" ('nome scelto dai nuovi proprietari Spumador-Refresco) sono state prodotte circa 2,5 milioni di lattine di Mojitosoda, Lemonsoda e Oransoda per Campari e lattine di Cola, Aranciata e Limonata per conto del Marchio Tomarchio. Al lavoro da due mesi 15 dipendenti, tra cui 11 operai in forza nella ex Campari, e 4 new entry, giovani sulmonesi e pratolani. (CLICCA QUI) Entro metà giugno sono previste la produzione di una seconda linea, quella relativa al vetro, e un'altra infornata di personale, tanto che, in questi giorni, sono in corso i colloqui per la

selezione dei dipendenti. Entro fine anno, invece, è prevista la realizzazione del Pet e il completamento delle assunzioni che dovrebbero raggiungere le 40 unità.
"Siamo soddisfatti perchè l'azienda è ripartita" e' il commento di Franco Pescara della Fai Cisl, il quale, però, non ha mancato di sottolineare l'assenza di plauso da parte del mondo politico locale, escludendo la parlamentare Paola Pelino. "In un periodo di crisi come questo la riapertura della fabbrica e la prima produzione dovrebbero essere notizie bellissime, ma non ho letto nè sentito politici locali esultare, tranne che l'onorevole Pelino". E' fiducioso Pescara per quanto riguarda il ritorno al lavoro di altri ex operai "è sempre viva la speranza che possano essere richiamati, pensiamo che in questi due mesi la prima produzione sia stata resa possibile grazie alla presenza di chi aveva esperienza".







VIDEO IN PRIMO PIANO :