ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Via libera dell'Eurocamera al Patto di stabilità, lo votano solo 4 italiani. Gentiloni: "Un buon compromesso"- Torino: Contusi 7 agenti e alcuni manifestanti. Lollobrigida: "Squadracce"- Evacuato l'hotel Barberini per esalazioni tossiche provenienti dalla Spa. Otto gli intossicati- Mosca, "eliminati quasi mezzo milione di soldati ucraini"- Mattarella al Papa, semi fecondi di pace i Suoi appelli - Milan battuto 2-1, l'Inter è campione d'Italia e conquista la seconda stella nel derby -

news

ULTIM'ORA DALLA REGIONE

ULTIM'ORA Detenuto tenta di evadere dall'ospedale di Teramo- A14: apre al traffico la nuova galleria Colle Marino - Patente B, in Abruzzo 4 bocciati su 10 alla teoria nel 2023 -

Sport News

# SPORT # Risultati calcio a 5 SULMONA FUTSAL, SCONFITTA DI MISURA A TERZIGNO (4 - 3): SABATO IL RITORNO

IN PRIMO PIANO

IL FREDDO È AL CANTO DEL CIGNO. BERNARDI: ALTRE 48 ORE "INVERNALI" MA POI LA PRIMAVERA TORNERÀ CON LA MAGIA DELLE SUE TEMPERATURE

L'AQUILA - "Lo aveva preannunciato il Meteorologo Stefano Bernardi e oggi arrivano le conferme. Il break invernale con il suo caric...

TOP NEWS

TOP NEWS REGIONE ABRUZZO

FACEBOOK LIVE CENTROABRUZZONEWS

venerdì 8 marzo 2024

"MARELLI DI SULMONA, MANCANO LE PROSPETTIVE"


SULMONA  -"Ieri 7 marzo 2024 incontro nazionale di aggiornamento sulle prospettive per tutti gli stabilimenti italiani di Marelli.Per quanto riguarda lo stabilimento di Sulmona le comunicazioni dell'azienda restituiscono un quadro peggiore di quello delineato a settembre 2023:
la possibilità di acquisire la piattaforma Large (prospettata dall'azienda a settembre 2023) è praticamente sfumata e lo stabilimento dovrà continuare a reggersi praticamente quasi esclusivamente sul Ducato.I volumi produttivi per il Ducato, che per i primi 6 mesi del 2024 continuano a risentire del picco positivo degli ultimi mesi del 2023, a partire da giugno potrebbero concretamente subire una flessione. Pertanto a partire dal giugno 2024 con ogni probabilità sarà necessario fare di nuovo ricorso agli ammortizzatori sociali. Inoltre, stando alle dichiarazioni dell'azienda, gli ammortizzatori sociali saranno necessari per lungo tempo visto che al momento, oltre alle attività in essere, gran parte delle quali subiranno una contrazione tra il 2024 e il 2025, a oggi non ci sono all'orizzonte nuove lavorazioni che assicurino futuro allo stabilimento peligno.
Lo spettro di quello che è accaduto allo stabilimento di Crevalcore aleggia sulle nostre teste, con la consapevolezza che il nostro territorio dal punto di vista dell'attrattività industriale non è esattamente paragonabile ad altri.
Se da un lato ci aspettiamo che l'azienda si sforzi di trovare soluzioni e di superare la condizione di monocommittenza non più sostenibile, dall'altro chiediamo alle Istituzioni e in particolare alla Regione Abruzzo, finora del tutto assente, di essere al fianco delle Lavoratrici e dei Lavoratori della Marelli di Sulmona per affrontare con concretezza questa difficilissima situazione.

 

 

FIM-FIOM-UILM-UGLM territoriali
Biondi Giampaolo - De Sanctis Elvira - Paliani Michele - Amiconi Domenico

RSU dello stabilimento Marelli di Sulmona

Nessun commento: