ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Italia maglia nera Ocse per fecondità, 1,2 figli per donna - Diciottenne muore schiacciato da un mezzo agricolo- Per la seconda prova c'è Platone al Classico, matematica allo Scientifico - Putin e Kim firmano un patto di difesa reciproca: sostegno militare immediato in caso guerra-

news

ULTIM'ORA DALLA REGIONE

ULTIM'ORA Marsilio "i cittadini chiedono un'Europa che faccia meno cose, ma che le faccia meglio"- Incidente su ss 16 a Vasto, muore un trentenne - ACS investe 4 milioni per il secondo stabilimento a Tortoreto-

Sport News

# SPORT # Il Portogallo batte in rimonta 2 - 1 la Repubblica Ceca - La Francia batte l'Austria 1-0- Romania-Ucraina 3-0 -

IN PRIMO PIANO

LA CITTA’ DI SULMONA HA RICORDATO GLI 80 ANNI DELLA LIBERAZIONE DALL’OCCUPAZIONE TEDESCA

SULMONA VIDEO - "La Città ha ricordato gli 80 Anni della Liberazione dall’occupazione tedesca, durata nove mesi, dal Settembre 1943 al...

TOP NEWS

TOP NEWS REGIONE ABRUZZO

FACEBOOK LIVE CENTROABRUZZONEWS

giovedì 15 febbraio 2024

"LA FILOSOFIA DI FRONTE AL MONDO, CURATO DA ORESTE TOLONE, PROFESSORE DI ETICA APPLICATA. OSPITE SARÀ IL BOTANICO STEFANO MANCUSO"

 

CHIETI - "Venerdì 16 febbraio alle ore 16.00, presso l’Aula Magna del Rettorato dell’Università G. d’Annunzio di Chieti, avrà luogo il terzo incontro del ciclo di conferenze: La filosofia di fronte al mondo, curato da Oreste Tolone, professore di Etica applicata. Ospite sarà il botanico Stefano Mancuso, docente presso l’Università di Firenze e Direttore del Laboratorio internazionale di etologia vegetale. L’iniziativa, organizzata dal Dipartimento di Filosofia, Pedagogia e Scienze Economico-quantitative in collaborazione con Europe Direct, avrà come titolo Filosofia delle piante.
Mancuso, noto saggista, scrittore e ricercatore, ha imposto negli ultimi anni all’attenzione dell’opinione pubblica e dell’accademia il tema del mondo vegetale, indagato sia da un punto di vista biologico che filosofico. Sulla scia di un complessivo recupero della riflessione ecologica e di una rinnovata attenzione al mondo degli animali, iniziato sin dagli anni Settanta, Mancuso, insieme a molti altri studiosi, ha lavorato per fare uscire il complesso mondo delle piante dal cono d’ombra nel quale la cultura occidentale lo ha lasciato per secoli, rivendicando il diritto di tali esseri viventi ad essere tutelati, e riconoscendo alle piante tutta una serie di caratteristiche tipicamente umane, come l’intelligenza, la memoria, il problem solving.
Tra le tante pubblicazioni di Mancuso ricordiamo: Verde brillane (2013), Plant Revolution (2017), La nazione delle piante (2019), Discorso sulle piante, con Fritjof Capra (2019), La tribù degli alberi (2022).  Porgeranno i loro saluti il Rettore Liborio Stuppia e la dottoressa Fausta Guarriello".


Nessun commento: