ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Parigi, le truppe in Ucraina non significano belligeranza - Regionali Sardegna, Todde: "Dopo 75 anni abbiamo rotto il tetto di cristallo". Truzzu: "Ho perso io"- Truzzu: "Ho chiamato Todde per farle i complimenti"- Flop agita il centrodestra, Meloni teme l'effetto domino- Regionali, Todde esulta: "Sono la prima presidente donna della Sardegna"-

news

ULTIM'ORA DALLA REGIONE

ULTIM'ORA Salvini, ottimista per l'Abruzzo, il centrodestra vincerà- Per un abruzzese su due difficile raggiungere il pronto soccorso -

Sport News

# SPORT # Calcio Capello-Ovidiana Sulmona 1-3 (Palestini. Braghini, Kalnins) Sesto Campano-Castel di Sangro 4-2 Popoli-Villa Sant Angelo 1-5 Valle Peligna-Ortigia 3-2 (Pizzola, Silvestri, Liberato) Morronese-Goriano Sicoli 1-0 (Zappa F.) Roccacasale-Montereale 3-0 (Gerosolimo, Pacella, Forcucci). Pro Tirino-Pratola 4-3 Terza categoria un turno di riposo Calcio a 5 Sulmona Futsal-Casagiove 6-3 Superaequum-Lisciani Teramo 7-4 Atletico Vittorito-Scanno 4-4 Centro storico-Castelvecchio B. 2-3 Dynamica-Nerostellati 4-3 Sp. Club Villalago-Teate 3-2

IN PRIMO PIANO

MURATORE SI FERISCE MENTRE LAVORA PRESSO IL TRIBUNALE DI SULMONA

SULMONA - " Si è reso necessario il ricovero nel reparto di Ortopedia dell'ospedale dell'Annunziata di Sulmona per un operaio d...

TOP NEWS

TOP NEWS REGIONE ABRUZZO

FACEBOOK LIVE CENTROABRUZZONEWS

martedì 23 gennaio 2024

ANGELILLI: "SULLA SANITÀ NON SI SALVANO NEPPURE LE APPARENZE"

SULMONA - "Ha dell' incredibile la notizia che vede protagonista la Asl 1 L'Aquila- Avezzano - Sulmona. Se dovesse avere conferma la lettera con cui il direttore generale Fernando Romano chiede l'intervento dell'esercito per garantire il servizio di  "continuità assistenziale" ( ex Guardia medica) per Pescasseroli, Pescocostanzo e Castel di Sangro, appare del tutto evidente una ammissione di inadeguatezza e di  incapacità da parte della stessa Asl  che, chiedendo l'intervento dell'Esercito che ha il compito istituzionale di intervenire qualora richiesto, in caso di pubbliche calamità e in altri casi di straordinaria necessità ed urgenza, ha messo a nudo la vera "strategia" che si vuole adottare per fare fronte al famoso problema delle cure in Alto Sangro: provare a "calmare gli animi" di chi in queste settimane sta rivendicando il diritto alle cure e alla salute,   facendo si intervenire l'Esercito, ma solo, pare, per i prossimi tre mesi. Guarda caso il lasso di tempo in cui in Abruzzo si sta procedendo con la campagna elettorale.  Ma noi cittadini e amministratori delle aree interne, a dispetto di quanto sembra pensare la dirigenza Asl, non siamo così ingenui e non ci faremo prendere in giro. Non più! Continueremo a fare sentire la nostra voce e a protestare assumendoci la responsabilità di trovare soluzioni valide quando gli abruzzesi, alle elezioni del prossimo 10 marzo, ci daranno la loro fiducia. Quello che serve alle aree interne non solo soluzioni tampone ma risposte certe e a lungo termine perché con la salute delle persone non si scherza!"

Nessun commento: