news

---ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Anarchici in piazza per Cospito. Cortei a Roma e Milano, sotto Opera lancio di sassi- Scontro in A14 a Grottammare.Morti padre e due figli- Germania: Abbiamo le prove dei crimini di guerra in Ucraina- Scontro FdI-Pd in tribunale Appello di Meloni all'unità-

TOP NEWS

TOP NEWS REGIONE ABRUZZO

IN PRIMO PIANO

"ULTERIORE INCONTRO URGENTE CON ASPI, AUTOSTRADE PER L'ITALIA, AL FINE DI PROVVEDERE A GARANTIRE LA MASSIMA SICUREZZA POSSIBILE ANCHE RIMODULANDO I CANTIERI"

L'AQUILA - "A fronte dell'ennesimo tragico indicente mortale sull'A14 nei tratti abruzzese e marchigiano mi sono sentito co...

CENTROABRUZZONEWS CANALE VIDEO IN DIRETTA STREAMING SUL WEB E SU SMART TV

Canale VIDEO - CENTROABRUZZONEWS

venerdì 23 dicembre 2022

SALVIAMO L’ORSO LANCIA LA CAMPAGNA “UNA STRADA A PROVA D’ORSO”: LA RACCOLTA FONDI PER METTERE IN SICUREZZA LA STRADA DOVE, LA VIGILIA DI NATALE DEL 2019, UN’ORSA FU UCCISA

L'AQUILA - #UnaStradaAprovaDOrso è l’iniziativa lanciata attraverso la piattaforma GoFundMe per mettere in sicurezza 1 km di strada pericolosa per la fauna. Alcuni donatori privati si sono impegnati a finanziare metà dell'opera, ma soltanto a condizione che Salviamo l’Orso raccolga tra i suoi soci, amici e sostenitori altri 30.000 €.La notte di Natale del 2019, una femmina di orso bruno marsicano rimase uccisa sulla Strada Statale 17, travolta da un’auto in corsa mentre tentava di attraversare insieme al suo cucciolo. Il piccolo continuò a lungo a tornare sul luogo dell’incidente in cerca della madre, mettendo a rischio anche la propria incolumità, come testimoniato dal personale del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise e del Parco Nazionale della Maiella che lo stava monitorando.Questa vicenda ci colpì moltissimo, ci rattristò e ci fece arrabbiare. Sentimenti rimasti vivi fino a oggi. È impossibile per chi, come Salviamo l’Orso, lavora ogni giorno per la tutela della natura e degli animali rimanere indifferente di fronte a una vicenda così drammatica. Abbiamo fatto del nostro meglio per attivarci subito: in collaborazione con il PNALM e WWF Italia, siamo intervenuti all’esterno dei confini del Parco per realizzare una recinzione lungo quel particolare tratto di strada pericoloso. La prima parte dell’opera è in via di completamento, ma per raggiungere 1 km di strada sicura occorrono altri 30mila euro. Serve il sostegno di tutti, anche i piccoli donatori fanno la differenza. 



CHI SIAMO: Salviamo l’Orso è un’associazione che da dieci anni si dedica alla tutela dell’orso bruno marsicano e alla sua conservazione. Opera in Appennino centrale (in Abruzzo, Lazio, Molise, Umbria e Marche) per garantire un futuro alla residua popolazione di orso bruno marsicano ridotta a circa 60 esemplari e ancora a rischio concreto di estinzione.

IL PROGETTO: "Una strada a prova d’orso" è la campagna di crowdfunding che Salviamo l'Orso ha lanciato per poter completare la realizzazione di 1 km di recinzione ai lati della pericolosa SS 17.
La strada, importante arteria di collegamento tra la costa adriatica abruzzese e il porto di Napoli, a cui sono diretti i mezzi pesanti che partono dai distretti industriali di Vasto, Atessa e Termoli è interessata anche da un intenso traffico turistico diretto verso la stazione sciistica di Roccaraso. Purtroppo, questa trafficata strada taglia uno dei corridoi ecologici più importanti della regione, utilizzato dall’orso per spostarsi dalla sua “core area” verso sud-ovest in direzione dell’Appennino molisano e delle Mainarde.
Cosa possiamo fare per mitigare gli incidenti e proteggere gli animali?
Costruire barriere di protezione e di accompagnamento della fauna verso un sottopasso sicuro. La prima parte della recinzione è ormai in via di completamento per 670 metri ed è stata realizzata da Salviamo l’Orso assieme a enti e organizzazioni amiche per un costo totale di 73.000 € finanziati dalla nostra associazione, dal PNALM e da WWF Italia, ma per completare tutto il tratto occorrono altri 480 m e circa 60.000 €. Alcuni donatori privati si sono impegnati a finanziare metà della somma, che sarà devoluta alla causa a condizione, però, che Salviamo l’Orso raccolga tra i suoi soci, amici e sostenitori altri 30.000 €. Da qui l’idea di lanciare una raccolta fondi su GoFundMe che coinvolga anche i piccoli donatori e permetta di avere una strada finalmente sicura per le persone e per la fauna selvatica.

Dove donare: https://gofund.me/39f87f67

Dove seguirci
Facebook: https://it-it.facebook.com/SalviamolOrso/
Instagram: https://www.instagram.com/salviamolorso/
Sito web: www.salviamolorso.it
 

Nessun commento: