news

---ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Ecatombe in Turchia e Siria Erdogan nei luoghi del sisma- Mattarella, Benigni e Ferragni nella prima serata di Sanremo- Sono oltre 6.200 le vittime del terremoto. 'Ad Aleppo una catastrofe, serve tutto'- Oltre 5mila morti, si scava tra le macerie. Biden chiama Erdogan. Disperso un italiano-

TOP NEWS

TOP NEWS REGIONE ABRUZZO

IN PRIMO PIANO

PROROGA TRIBUNALI ABRUZZESI, FINA: “ORA CONDIVIDERE PROPOSTA PER RIAPERTURA DEFINITIVA”

L'AQUILA - “L’approvazione in Commissione Affari costituzionali e Bilancio del Senato, in seduta congiunta, della proroga per i tribunal...

CENTROABRUZZONEWS CANALE VIDEO IN DIRETTA STREAMING SUL WEB E SU SMART TV

Canale VIDEO - CENTROABRUZZONEWS

giovedì 1 dicembre 2022

IL CAMMINAQ 2022 LANCIA L’AQUILA COME CENTRO DI FORMAZIONE NAZIONALE PER ISTRUTTORI DI NORDIC WALKING APPLICATO

L'AQUILA - "Le sessioni per le prove pratiche metteranno Istruttori di ogni parte d’Italia al contatto con la Città e le sue Mura Urbiche. Se ne parlerà a L’Aquila il 3 dicembre, a partire dalle 15,30 al Palazzetto dei Nobili. Il Nordic Walking rappresenta una forma di attività fisica nella quale l’utilizzo di un paio di bastoncini, specifici per questa disciplina, viene abbinato alla corretta tecnica del cammino ed alla postura ottimale. il Nordic Walking AINWA, nello specifico, consiste nell’applicazione scientifica della tecnica della camminata nordica, finalizzata a far conseguire al praticante un elevato livello di benessere, rappresentando nel contempo un ausilio per la salute in termini preventivi.  Fra i terreni ideali per applicarlo c’è quello urbano. Fin dal 2015, con il CamminAQ, si sono susseguiti una serie di eventi e manifestazioni a L’Aquila e nella Provincia, che hanno avuto lo scopo di sensibilizzare e avvicinare la classe medica e la popolazione a queste tematiche, unendo ad esse la possibilità di apprezzare e conoscere il patrimonio culturale del territorio, oltre che quello ambientale. Il CamminAQ 2022 nasce da una ipotesi di sviluppo territoriale che parte da situazioni note di utilizzo virtuoso delle cinte murarie di altre realtà italiane, sulle quali AINWA ha eseguito uno studio approfondito,  abbinato alla possibilità di far divenire L’Aquila centro di formazione nazionale per Istruttori di Nordic Walking Applicato, grazie alla possibilità conferita da un Ente di promozione sportiva nazionale, CONI, ad AINWA di poter conferire diplomi nazionali ai fruitori dei corsi di Istruttori NW di I livello, che vedranno la parte finale del percorso formativo proprio nel capoluogo abruzzese. 




Verrà presentata l’esperienza di Palmanova (UD) da parte di Francesco Fagnani, Presidente in carica AINWA e, per quanto concerne nello specifico la cinta muraria aquilana, interverrà Sandro Zecca, esperto di storia cittadina, Archeoclub L’Aquila, mentre Cesare Ianni, Presidente dell’Associazione Jemo 'nnanzi, interverrà sullo stato dell’arte delle Mura aquilane come patrimonio identitario. AINWA infatti è una delle undici associazioni della Compagnia delle Mura, che da anni concorre con iniziative di diverso tipo a sensibilizzare la popolazione sul tema. La parte finale dell’incontro sarà a cura di AINWA, che presenterà nel dettaglio il progetto formativo nazionale che avrà per sede L’Aquila. Si ringrazia per la partnership la Fondazione Cassa di Risparmio della Provincia dell’Aquila.





Per info 3480706210, info@ainwa.it

Di seguito alcune brevi note sulla storia del CamminAQ dal 2014




"Breve storia del CamminAQ, dal 2014
Nel 2014, in collaborazione con l’Assessorato allo Sport del Comune dell’Aquila, viene organizzato un corso di formazione rivolto a Medici di varie specializzazioni, ASPETTI PREVENTIVI E RIABILITATIVI NELLA CAMMINATA NORDICA, inserito nel programma nazionale di Educazione Continua in Medicina, teso a formare i partecipanti circa i benefici per la salute ottenibili in ambito metabolico e posturale con il Nordic Walking, al fine di promuovere la disciplina fra i propri pazienti.
Del 2015 è la prima edizione del CamminAQ, che fonde aspetti dell’attività motoria (nordic walking), della cultura e della memoria con l’obiettivo di riscoprire e valorizzare la città di L’Aquila ed il suo comprensorio attraverso la creazione di itinerari cittadini. La manifestazione è patrocinata da Comune di L’Aquila Assessorato allo Sport, Provincia di L’Aquila, Presidenza del Consiglio Regione Abruzzo, MIUR Coordinamento Educazione Motoria, Fisica e Sportiva, ADAQ Onlus, che ha contribuito attivamente, Associazione San Pietro alla Jenca.
L’edizione 2016 prevede un convegno medico accreditato al Ministero della salute sui benefici della camminata nordica ed un successivo raduno con una moltitudine di studenti e persone in pettorina blu che invade le vide del centro storico, fino a Piazza Duomo. Ai più importanti patrocini istituzionali si sommano, oltre a quelli delle associazioni sopra citate, Quelli del Parco Gran Sasso Laga e del Rotay Club L’Aquila e, in particolare, dello Special Olympics Team L’Aquila, con cui inizierà un sodalizio didattico.
Nel 2017 CamminAQ vede anche il patrocinio del comune di Amatrice, colpito dal sisma. Non a caso, finito il convegno al Renzo Piano, accreditato anche per medici, una folla di studenti e sostenitori del progetto si snoda nelle vie del centro fino a ritrovarsi davanti alla basilica di San Bernardino, dove Vincenzo Vivio, Architetto e Docente di Storia dell’Arte, parla della storia del manufatto e del ruolo di Nicola Filotesio.
Nel 2018 sono addirittura due le giornate dedicate alla manifestazione. Un convegno scientifico ospitato dal Comune di L’Aquila a palazzo Fibbioni, IL NORDIC WALKING APPLICATO AL BENESSERE E ALLA SALUTE, animato da Nicoletta Proietti, esperta di alimentazione e docente di Nordic Walking, Rossella Iannarelli, diabetologa e Francesco Fagnani, presidente AINWA. Il convegno è stato inoltre propiziato dalla Vice presidenza nazionale dello CSEN, dottor Ugo Salines. Utilissimi i contributi di Guido Grecchi, Special Olympics Abruzzo, su Sport e Inclusione, e di Laura Pizzorno, senologa, sul ruolo del Nordic Walking nella prevenzione e nel post operatorio. La giornata del 1° giugno è proseguita nel pomeriggio con una passeggiata lungo le mura urbiche e soste culturali a cura delle associazioni Archeo Club e Panta Rei, rappresentate dalle presidenti Maria Rita Acone e Maria Grazia Lombardi. Alla passeggiata hanno partecipato anche gli atleti Special Olympics, perfettamente integrati nel gruppo. Ai momenti culturali si sono alternate fasi di gioco collettivo molto divertenti. Il 2 giugno 2018, seconda giornata, il parco del Forte Spagnolo è stato trasformato da AINWA in una palestra outdoor di Nordic Walking, con dimostrazioni e mini trekking a gruppi. Al palco AINWA era abbinato il desk di Salute Donna Onlus, rappresentata da un team di associate guidate dalla Presidente Maia Rita Liaci. L’evento, con il contributo della Fondazione Carispaq, è stato patrocinato da ASL 1 Abruzzo, Comune di L’Aquila, Federazione Medico Sportiva Italiana, Comitato Abruzzo, Alto patrocinio della Regione Abruzzo, ADAQ Onlus, AISM L’Aquila, SALUTE DONNA Onlus L’Aquila, Ass. San Pietro Alla Ienca, Rotary Club L’Aquila, Special Olympics Team.
Nel 2019 viene ripetuta, con gli stessi partner, la formula convegno scientifico e attività motoria in contesto urbano.
Nel 2020 la pandemia Covid-19 non interrompe la dinamica del CamminAQ. Vengono realizzati da AINWA una serie di video didattici, pillole di salute ed attività motoria, destinati a diffondere nella popolazione semplici strumenti ed indicazioni su come fare attività motoria ed avere uno stile di vita sano, pur nel difficile contesto pandemico.
Nel 2021 la ripartenza post pandemica è con ben tre giorni di manifestazioni, che toccano per la prima volta la provincia aquilana: Rocca di Mezzo e Celano, con il coinvolgimento di operatori locali delle tradizioni alimentari e la scoperta di percorsi naturalistici, come i Piani di pezza, anche in notturna, e culturali, come il castello Piccolomini a Celano. Il CamminAQ 2021 travalica anche i confini regionali perchè i partecipanti sono in parte pazienti emofilici, uniti a team medici e accompagnatori, che arrivano nell’aquilano da ogni parte d’Italia ad imparare il binomio Nordic Walking AINWA e Salute".




Nessun commento: