news

---ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Ragazza italiana arrestata in Iran, l'appello del papà su Fb- Stoltenberg. 'L'uso di armi nucleari avrà conseguenze per Mosca'- Indonesia. Scontri dopo la partita, centinaia di morti allo stadio- Kiev avverte i russi: 'Lasciate Putin o sarete uccisi uno a uno'- Ucraini riprendono Lyman. Strage di civili a Kharkiv- '

TOP NEWS

TOP NEWS REGIONE ABRUZZO

CENTROABRUZZONEWS CANALE VIDEO IN DIRETTA STREAMING SUL WEB E SU SMART TV

Canale VIDEO - CENTROABRUZZONEWS

venerdì 9 settembre 2022

L’AQUILA, LA PROVINCIA AVVIA I LAVORI SULLE STRADE DI MONTICCHIO E MAUSONIA

L'AQUILA - L’amministrazione provinciale dell’Aquila avvia i lavori sulle strade provinciali “Forconese”, nella tratta da Monticchio a L’Aquila e “Mausonia”, per un importo complessivo di appalto pari a 360 mila euro, aggiudicato alla ditta P.R.S. Prodizioni e Servizi srl.“Si tratta di opere che interessano il rifacimento di asfalto e segnaletica – dichiarano il vicepresidente della provincia Vincenzo Calvisi (Fratelli d’Italia) ed il consigliere delegato alla viabilità Gabriella Sette (Lega) – in importanti tratte viarie del capoluogo, che da molto tempo attendevano manutenzione”.“Abbiamo condiviso questo intervento con l’amministrazione comunale di L’Aquila – proseguono Calvisi e Sette -  nell’ottica di un programma complessivo che ricomprende ulteriori lavori di viabilità di prossima aggiudicazione, riguardanti le strade provinciali che attraversano le frazioni di Roio, Pianola, Bagno, Genzano, Preturo, per oltre 3 milioni di euro di risorse finanziabili con il bilancio annuale”.
“Un doveroso ringraziamento – concludono gli amministratori provinciali -  va al settore viabilità della Provincia, al dirigente Nicolino D’Amico ed al funzionario Angela Ghizzoni, che con grande sforzo professionale consentono di sopperire alla grave carenza di risorse umane e di mezzi che ha investito l’ente, a seguito della sciagurata riforma “azzoppa province” voluta e votata dal PD, con grave danno soprattutto per le aree interne montane, molto penalizzate in termini di viabilità”.

Nessun commento: