news

---ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Salvini: 'Io al Viminale? Farò quello che serve'- Lega: 'Avanti contro il caro bollette, flat tax e Quota41"- Il Times: 'Putin prepara un test nucleare al confine ucraino'- Mattarella ad Assisi: 'Non arrendersi alla guerra Siamo chiamati al dialogo' La Corea lancia un missile, scatta l'allerta in Giappone-

TOP NEWS

TOP NEWS REGIONE ABRUZZO

IN PRIMO PIANO

SULMONA: " FUGA IN AVANTI... NON DI GAS"

CENTROABRUZZONEWS CANALE VIDEO IN DIRETTA STREAMING SUL WEB E SU SMART TV

Canale VIDEO - CENTROABRUZZONEWS

venerdì 23 settembre 2022

“IL MUTARE DELLE FORME IN CORPI NUOVI”

SULMONA - "Sabato 24 settembre alle ore 21:00, nella splendida cornice offerta da Piazza XX Settembre a Sulmona andrà in scena lo spettacolo “Il mutare delle forme in corpi nuovi” diretto da Mario Massari e prodotto da Meta Aps in partnership con Ecos Europe.Parte integrante del progetto “Ovidio Running in EU” lo spettacolo sarà rappresentato proprio nell’ambito della settimana europea dello sport. Un iniziativa questa, che si propone di promuovere, attraverso linguaggi ed iniziative diverse, nell’ambito dello sport, della cultura, dell’arte e dell’inclusione sociale l’opera di Ovidio in Europa.In scena 7 artisti professionisti fra attori e danzatori, i quali saranno affiancati da una rappresentanza di 10 ospiti del centro diurno “Giuliana Fapore” del Dipartimento di Salute Mentale ASL1 Abruzzo di Sulmona, già protagonisti in diverse esperienze teatrali proposte dal Teatro Maria Caniglia e di una delegazione di studenti del Polo liceale Ovidio di Sulmona.

“L’allestimento sarà strutturato in quadri, a partire dall’incipit delle metamorfosi, che dà il titolo all’opera, passando per gli Amores e gli Heroides, intervallati dai miti di Dedalo (il superamento del proprio limite) e di Aracne (emblema dell’arte poetica: il poeta-ragno, appunto), per terminare con i Tristia: amore, morte e trasformazione. La scena strutturata come in un teatro greco, volutamente scarna, sarà di volta in volta ridefinita, grazie all’uso di oggetti simbolici, coreografie e azione scenica”. queste le parole del regista Mario Massari"

L’appuntamento è gratuito per la cittadinanza

Nessun commento: