news

---ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Ragazza italiana arrestata in Iran, l'appello del papà su Fb- Stoltenberg. 'L'uso di armi nucleari avrà conseguenze per Mosca'- Indonesia. Scontri dopo la partita, centinaia di morti allo stadio- Kiev avverte i russi: 'Lasciate Putin o sarete uccisi uno a uno'- Ucraini riprendono Lyman. Strage di civili a Kharkiv- '

TOP NEWS

TOP NEWS REGIONE ABRUZZO

CENTROABRUZZONEWS CANALE VIDEO IN DIRETTA STREAMING SUL WEB E SU SMART TV

Canale VIDEO - CENTROABRUZZONEWS

martedì 13 settembre 2022

FIRMATO L’ATTO DI RATIFICA PER IL GEMELLAGGIO TRA CORFINIO E PLISKA

VIDEOCORFINIO - "Sabato mattina, 10 settembre 2022, alle 9:30, la Delegazione bulgara, in visita a Corfinio è stata accolta in Piazza Falcone e Borsellino dal Sindaco, Dr. Romeo Contestabile, dai componenti del Comitato per il gemellaggio di Corfinio, da rappresentanti della Pro Loco e da otto figuranti italici (quattro militari peligni e quattro ancelle). Il Consiglio Comunale, in seduta straordinaria, ha accolto ufficialmente la Dott.ssa Tonka Nacheva, Sindaca di Pliska, il Maestro Rumen Dimitrov, già viceministro della Cultura in Bulgaria, il Dott. Dimitar Stoynov, il Dott. Mihail Nikitin e la Dott.ssa Monika Karagenova, rispettivamente Presidente, Segretario e membro del Comitato per il gemellaggio di Pliska oltre al Dott. Antonio Tarquinio, già Console dell’Est Bulgaria. Il Dr. Contestabile, dopo i saluti e i ringraziamenti di rito, ai componenti della Delegazione, al Comitato per il gemellaggio e alla Pro Loco, ha sottolineato “quanto sia importante stipulare l’atto di gemellaggio tra Corfinio e Pliska, in un momento così particolare, un momento di grave crisi, di guerra, che richiede un l’avvio di un percorso di pace, di cooperazione, di fratellanza e scambi culturali ed economici, per assicurare alle nuove generazioni un mondo migliore”.  La Dott.ssa Nacheva, ha voluto ringraziare tutti per la calorosa accoglienza; ha dichiarato che “oltre ad essere un dovere è sicuramente un grande piacere ricambiare la visita della rappresentanza corfiniese, ospite di Pliska dal 2 al 5 maggio scorso, che in quella occasione sottoscrisse il Memorandum di cooperazione, oggi con gioia ratifichiamo l’intesa per attivare l’iter per il gemellaggio”.

 



 Il Maestro Dimitrov ha espresso la sua felicità nel vedere concretizzata una idea nata da una ricerca storica e ha voluto evidenziare che “lo scambio culturale, sociale ed economico che ci sarà grazie al gemellaggio di due antiche e potenti capitali porterà vantaggi alle due comunità, ma anche a due grandi Nazioni”. Il Dott. Tarquinio ha comunicato all’Assemblea che: “da bambino leggevo l’enciclopedia, mentre i miei amici giocavano a pallone, e leggendo la storia dell’antica Corfinium, protagonista nella nascita dell’Italia antica, pensavo al coraggio dei valorosi italici che si opposero a Roma per la conquista dei loro Diritti, da grande ed in veste di Console scopro che la stessa medesima storia era stata vissuta da Pliska in Bulgaria. Dopo averne parlato col Sindaco e con gli storici bulgari è scattata subito l’idea di gemellare le due antiche capitali. Oggi si concretizza una fase importante ed è una grande soddisfazioni per tutti coloro che credono nel miglioramento socio-economico attraverso il solco della storia che accomuna i discendenti di due grandi popoli”. Il Dott. Stoynov, ha ricordato come “il Comitato per gemellare Pliska con Corfinio si è attivato per ricercare le affinità storiche, con l’aiuto del Consolato italiano, e oggi siamo qui per conoscere le persone di questa bella comunità, per conoscere i luoghi dove si sono svolte quelle azioni coraggiose che la storia ci rammenta, per conoscere le istituzioni, gli operatori culturali e i produttori di beni. Così come Pliska sfrutta il territorio limitrofo per l’integrazione turistico-culturale, un esempio è la collaborazione con la città di Varna, credo che anche Corfinio può vantare della vicinanza di belle città, che noi abbiamo avuto il piacere di visitare e che potranno contribuire allo scambio culturale e a seguire anche allo scambio economico”. Il Dott. Di Nisio, Vicesindaco di Corfinio, ha rappresentato lo stupore che ha provato, durante la visita in Bulgaria: “quando ho preso atto delle affinità tra Corfinio e Pliska, dai medesimi colori della bandiera nazionale, dalla medesima storia in quanto entrambe prime antiche capitali, per il medesimo assetto demografico e per aver constatato che Ovidio percorse l’antica Tiburtina Valeria, passando per Corfinium, e l’antica strada che portava a Costanza, passando per Pliska, durante il suo viaggio per l’esilio imposto da Augusto”.  L’Assessore, Vincenzo Campagna, ha evidenziato “quanto importante sia, nell’ambito di un gemellaggio, lo scambio delle buone pratiche nell’agricoltura, nell’artigianato, nel turismo oltre al mero scambio economico, per la crescita di entrambe le comunità”.




A termine degli interventi i Sindaci di Corfinio e di Pliska hanno firmato il documento di ratifica del precedente Memorandum di Cooperazione che porterà al gemellaggio due antiche capitali: Corfinio (Italia) e Pliska (Bulgaria). Alle 21:00 il Comune di Corfinio, il Comitato per il gemellaggio e la Pro Loco, unitamente alla comunità corfiniese hanno salutato la Delegazione bulgara con il Concerto “Canzoni d’Amore tra Racconti di Guerra”, auspicio per la Pace nel Mondo, organizzato dall’Associazione Culturale-Musicale “Antecedente X” con il patrocinio della Fondazione della Carispaq; uno straordinario evento musicale che ha suscitato grande emozione di tutti i presenti; un successo della cantante Prof.ssa Claudia Fatato, di quattro musicisti e due attori, tutti provenienti dalla terra di Quinto Poppedio Silone, padre dell’Italia antica, fondata nel 90 a.C. a Corfinio.
 
Il Comitato di gemellaggio tra le città di Corfinio e Pliska


Nessun commento: