news

---ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Artemis 1, la capsula Orion in orbita a 80.500 km dalla Luna- Opzione donna non cambia, salta il legame con i figli- Donne, il 75% vittima di partner. Onu: 'Siamo tutti femministi'- Il 75% vittima di partner o ex. 'Educare all'eguaglianza'- Mattarella: 'E' aperta violazione dei diritti umani'- Gas, 'Sgombrato il campo dall'ipotesi cap a 275 euro'-

TOP NEWS

TOP NEWS REGIONE ABRUZZO

CENTROABRUZZONEWS CANALE VIDEO IN DIRETTA STREAMING SUL WEB E SU SMART TV

Canale VIDEO - CENTROABRUZZONEWS

mercoledì 10 agosto 2022

TORNA “MESTIERI DEL CINEMA” A SCANNO

SCANNO - La prima serata è dedicata all’incontro-intervista con l’attore Guido Quaglione .Venerdì 12 agosto, alle ore 21.30, a Scanno (AQ) si aprono i lavori della seconda edizione di “Mestieri del Cinema” - l’evento di interviste dal vivo a professionisti dell’industria cinematografica - con l’attore Guido Quaglione, noto per il film “La scuola cattolica” (2021), di S. Mordini, con una lunga esperienza nel teatro e diplomato presso l’Accademia d’Arte Drammatica “Silvio d’Amico”. L’appuntamento è in piazza Madonna del Lago (Codacchiola) o, in caso di pioggia, presso l’hotel “Belvedere”, in piazza Santa Maria della Valle, 3.  Dopo i saluti del sindaco di Scanno, Giovanni Mastrogiovanni, interverranno Alessandra Caneva, sceneggiatrice, narratrice, soggettista (coautrice della serie TV “Don Matteo”), e Marcello Giovannelli, insegnante, appassionato di recupero della cultura storica attraverso rappresentazioni artistiche, con doppia laurea, in Lettere e in Filosofia.  

«Ad un anno dal successo della prima edizione di questo evento originale ideato dalla nostra Silvia Mosca, che presenterà e condurrà le interviste, siamo fieri e orgogliosi di accogliere altri due scannesi di successo», dichiara Davide Cetrone, presidente della Pro Loco di Scanno, associazione promotrice dell’evento.  La seconda serata, infatti, giovedì 18 agosto, alle ore 21.30, avrà come protagonista lo scenografo Massimiliano Nocente: in quasi venticinque anni di carriera, l’artista originario di Scanno ha lavorato ad oltre venti film, tra cui alcuni del regista Ozpetek come “La finestra di fronte” (2003), e da ultimo a “Le otto montagne” (2022), premiato al Festival di Cannes.  «Ospite della prima edizione è stato il Premio Oscar per gli effetti visivi Maurizio Di Vitto, ed è stato un trionfo. È evidente che il pubblico apprezza questi incontri condotti con professionalità e sensibilità ed è curioso di capire che cosa c’è dietro un film», conclude Cetrone.  

Nessun commento: