---ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Covid, per il 118 aumentano i casi di polmonite virale- Il ceceno Kadyrov: 'Lysychansk è caduta'. Su Sumy lanciati 270 missili in 24 ore- Mosca chiude Nord Stream. Ue prepara il piano per il gas- 'Ndrangheta: due arresti a Torino per faida del 2004- Il Nord traina la crescita, più occupati a Sud. L'inflazione schizza all'8%, record da 36 anni-

news

TOP NEWS

TOP NEWS

CENTROABRUZZONEWS CANALE VIDEO IN DIRETTA STREAMING SUL WEB E SU SMART TV

Canale VIDEO - SULMONA: Presentato il Palio della Giostra Cavalleresca 2022

giovedì 23 giugno 2022

TERNA: "AL VIA L’ITER DI AUTORIZZAZIONE PER IL PARZIALE INTERRAMENTO DELL’ELETTRODOTTO “PETTINO-SCOPPITO” IN PROVINCIA DE L’AQUILA"

L’AQUILA - "Il progetto prevede la sostituzione di 2 km di elettrodotti aerei con un collegamento interrato e l’adeguamento della Stazione Elettrica esistente.L’intervento, per cui Terna investirà 12 milioni di euro, consentirà di rimuovere 10 tralicci dal parco naturale del Vetoio.In seguito all’avvio del procedimento autorizzativo da parte del Ministero della Transizione Ecologica (MiTE) dell’intervento di adeguamento della Stazione Elettrica di Pettino (AQ) e di interramento parziale dell’elettrodotto Pettino-Scoppito de L’Aquila, Terna pubblica l’avviso con l’elenco delle particelle catastali relative alle aree potenzialmente interessate dall’opera.L’intervento prevede l’ammodernamento delle apparecchiature della Stazione Elettrica di Pettino e la realizzazione di un nuovo collegamento in cavo interrato di circa 2 km. La razionalizzazione permetterà di demolire oltre 2 km di elettrodotto aereo e di liberare l’area del parco naturale del Vetoio da 10 tralicci esistenti.Il progetto, per il quale Terna investirà 12 milioni di euro, porterà importanti benefici elettrici aumentando l’affidabilità e l’efficienza del servizio elettrico locale.Una volta ottenuto il decreto autorizzativo, saranno necessari circa 2 anni per la realizzazione dell’opera.Il Piano Industriale di Terna 2021-2025 “Driving Energy” prevede circa 350 milioni di euro di investimenti in Abruzzo per lo sviluppo e la resilienza della rete elettrica regionale e una crescente penetrazione delle fonti energetiche rinnovabili. La realizzazione delle infrastrutture impiegherà oltre 90 imprese, 40 tra professionisti e studi tecnici, 360 tra operai e specialisti impegnati in attività di cantiere e lavorazioni in fabbrica.Terna gestisce in Abruzzo oltre 2.300 km di linee in alta e altissima tensione e 22 stazioni elettriche; per lo sviluppo e la manutenzione della rete elettrica regionale vengono impegnate quotidianamente 56 persone".

Nessun commento: