---ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Europei: Jacobs rinuncia a correre la batteria 4X100- Roma: video shock di Ruberti, il capo di gabinetto nella bufera- Due vittime in Toscana Raffiche a 140 km all'ora. Caduti frammenti- dal Campanile di San Marco a Venezia - Due vittime in Toscana. Raffiche di vento a 140 km-

news

TOP NEWS

TOP NEWS

CENTROABRUZZONEWS CANALE VIDEO IN DIRETTA STREAMING SUL WEB E SU SMART TV

Canale VIDEO - 60^ EDIZIONE SVOLTE DI POPOLI

lunedì 21 marzo 2022

SULMONA, GIORNATA NAZIONALE DELLA MEMORIA E DELL’ IMPEGNO IN RICORDO DELLE VITTIME DELLE MAFIE

VIDEOSULMONA - "Gli studenti del Polo liceale OVIDIO sono stati chiamati questa mattina a celebrare la GIORNATA NAZIONALE DELLA MEMORIA E DELL’IMPEGNO IN RICORDO DELLE VITTIME DELLE MAFIE, promossa da LIBERA CONTRO LE MAFIE. Un invito questo rivolto a tutti i giovani, speranza del futuro.La giornata, che si colloca all’interno di un ricco progetto di Legalità d’Istituto e all’interno dei percorsi di Ed. Civica, è da sempre un momento molto significativo per la nostra comunità scolastica, da lungo tempo legata all’Associazione Libera, con cui collabora, e al suo fondatore don Luigi Ciotti, più volte ospite della nostra scuola.Ancora forte e vivo è il ricordo della presenza di don Luigi tra i nostri alunni che, con il suo incedere sicuro tra loro, il suo carisma, le strette di mano, il suo parlare dolce ma deciso ed il suo sguardo forte e accogliente ha stimolato tutti noi a condividere e portare avanti il suo messaggio di legalità, di giustizia sociale e di pace.
Libera, quest’anno, pone particolare attenzione allo Sport e ai valori sani di cui è portatore e gli studenti del Liceo motorio-sportivo hanno aderito all’iniziativa #losportnonvidimentica realizzando foto sportive da condividere sui social: un’occasione diversa per ricordare le vittime delle mafie.

Nell’organizzare la manifestazione, significativa è stata la collaborazione con la Scuola Media Ovidio e con i piccoli studenti che, insieme ai liceali, hanno partecipato al Corteo dei 100 passi che si è snodato per le vie della città fino a Piazza XX Settembre dove sono state ricordate le vittime innocenti delle mafie con la Lettura dei nomi.

Contemporaneamente una delegazione di studenti del Liceo motorio-sportivo è stata ospite del Sindaco e delle Istituzioni presso l’aula consiliare del Comune di Sulmona in un’assise dove sono stati ricordati i valori legati all’impegno civile, alla cittadinanza e alla Costituzione".























Nessun commento: