---ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Pd, slitta alle 20 la direzione 'Fisiologiche discussioni'- In un anno uccise 125 donne.Più di una ogni tre giorni- Tir tampona 2 pullman in A1, morto il conducente,15 feriti- Kabul un anno dopo, le donne sempre nel mirino- L'addio a Piero Angela. Il 16 funerali in Campidoglio-

news

TOP NEWS

TOP NEWS

CENTROABRUZZONEWS CANALE VIDEO IN DIRETTA STREAMING SUL WEB E SU SMART TV

Canale VIDEO - Centroabruzzonews

lunedì 28 marzo 2022

GIORNATA ECOLOGICA A CORFINIO: 43 VOLONTARI E 45 MC DI RIFIUTI RACCOLTI

CORFINIO - La Pro Loco di Corfinio, con la collaborazione del Comune di Corfinio, ha organizzato la prima giornata ecologica: “Per promuovere la Città ‘Ove Italia Nacque’ bisogna curare il Territorio e tutelarlo dall’inciviltà”.Domenica 27 marzo si è tenuta a Corfinio la prima giornata Ecologica del 2022, manifestazione organizzata dalla Pro Loco, con la collaborazione del Comune, con l’obiettivo di pulire dai rifiuti le aree periferiche del paese, zone di passaggio, situate in prossimità delle vie di accesso al centro abitato ed alcuni tratti boschivi dove i rifiuti erano presenti in misura maggiore.

L’evento della Pro Loco ha visto la partecipazione di un buon numero di cittadini, ben 43 volontari, presenti anche il Vicesindaco e l’Assessore del Comune di Corfinio. Durante la raccolta dei rifiuti, iniziata dalle ore 9:00 e terminata alle ore 14:00, è stato trovato di tutto, bottiglie di vetro e plastica, pannolini e pannoloni, pneumatici, frigoriferi, televisori a tubo catodico, carrozzine per i bambini, aspirapolveri, lavatrici, nonché un grande numero di sacchetti dell’immondizia sotterrati, per un totale di ben 45 mc di rifiuti.


Tutti i volontari impegnati nella raccolta di così tanti rifiuti hanno concretamente preso atto del grave atto di inciviltà che alcune persone compiono sistematicamente nell’abbandonare i rifiuti (di ogni tipologia) sul territorio. È un atto di grave danno all’ambiente e di offesa verso quei cittadini corretti che collaborano al buon andamento della raccolta differenziata. Tutto ciò è ancora più inspiegabile considerato che il Comune garantisce alle famiglie il servizio di raccolta domiciliare dei rifiuti domestici e degli ingombranti. Per gli ingombranti i cittadini devono solo contattare il Comune per concordare il ritiro presso l’abitazione.


Vista l’abbondanza dei rifiuti raccolti e che per ultimare il lavoro occorreranno altre giornate di lavoro, allo scopo di tutelare il territorio, il Comune incrementerà la vigilanza per punire i trasgressori con sanzioni amministrative e, in alcuni casi, anche penali e disciplinerà l’igiene ambientale con apposito regolamento.


Nessun commento: