---ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Colloquio tra i capi degli eserciti Usa-Russia. Kiev, chiesto l'ergastolo per il soldato russo- La madre: 'Chiedo scusa'. Stabili le due bimbe ferite- La Russia pronta a riprendere i colloqui. Il vice capo di Azov Palamar si è arreso- Ucraina, bombe sul Donbass morti 10 civili, anche 2 bimbi- Auto nel giardino di un asilo all'Aquila. Un bimbo è morto, 5 feriti -

news

TOP NEWS

TOP NEWS

CENTROABRUZZONEWS CANALE VIDEO IN DIRETTA STREAMING SUL WEB E SU SMART TV

Canale Diretta Streaming - SULMONA: ZINGARETTI "IL TEMPO DELLA BUONA POLITICA"

VIDEO IN PRIMO PIANO - SULMONA FUTSAL IN SERIE B

lunedì 27 dicembre 2021

"IL TRIBUNALE DI SULMONA NON DEVE MORIRE"

SULMONA - Due grandi striscioni per ricordare che il Tribunale di Sulmona non deve morire. Un fronte comune per percorrere le due strade parallele, il milleproroghe e il disegno di legge Caliendo, al fine di ottenere una nuova proroga per i quattro Tribunali a rischio. Il coordinamento, su iniziativa dell’Ordine degli avvocati, si è riunito in giornata a Sulmona. “Dobbiamo convincere il governo ed in particolare il ministro di Giustizia, Cartabia, intanto ad una proroga e poi avere in questo modo il tempo di arrivare ad una soluzione definitiva, per mettere in sicurezza la giustizia di prossimità” ha precisato il presidente dell’Ordine forense di Sulmona, avvocato Luca Tirabassi. “Ricordo inoltre che parliamo di quattro tribunali tra i più efficienti d’Italia, come attestano dati ministeriali” ha concluso Tirabassi. L’incontro è stato aperto ai parlamentari eletti in Abruzzo. A rispondere all’appello sono stati Gabriella Di Girolamo, Carmela Grippa, Stefania Pezzopane, Luigi D’Eramo e Camillo D’Alessandro. 
"Alla riunione del Coordinamento degli Ordini Forensi, Sindaci di Sulmona, Avezzano, Lanciano e Vasto e Presidenti delle Province di L’Aquila e Chieti per la salvaguardia dei Tribunali sub-provinciali, svoltasi questa mattina presso il Palazzo di Giustizia di Sulmona ed estesa ai soli Parlamentari eletti in Abruzzo, sono intervenuti la Senatrice Gabriella Di Girolamo e i Deputati Luigi D’Eramo, Carmela Grippa, Camillo D’Alessandro e Stefania Pezzopane. 
Agli Onorevoli presenti, abbiamo rinnovato con forza l’appello a fare fronte comune, sensibilizzando i vertici dei rispettivi partiti politici al fine di persuadere il Governo ad inserire, nel testo del decreto “omnibus”, la più volte invocata proroga biennale del termine di chiusura previsto ad oggi per il 14 settembre 2022, condizione imprescindibile per pervenire ad una soluzione legislativa che salvaguardi definitivamente la giustizia di prossimità nei nostri territori.
Attesa la prevedibile e persistente contrarietà del Ministero di Giustizia, sono stati esortati ad ottenere, al più presto, un incontro con la stessa Ministra Cartabia ovvero con il capo del suo Gabinetto, aperto ad una delegazione dei Sindaci e Presidenti degli Ordini, allo scopo di creare le condizioni necessarie per l’approvazione della proroga, quantomeno in sede di conversione in legge del decreto.
I parlamentari si sono impegnati nella direzione sollecitata, in particolare attraverso la immediata interlocuzione con tutti i capi gruppo, dai quali far presentare una richiesta congiunta ed urgente in tal senso".
                                                                                                   
                                 Il Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Sulmona       
                                                             Luca Tirabassi




Nessun commento: