---ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - 'A Mariupol 200 cadaveri in un rifugio'. Medvedev boccia il piano di pace dell'Italia- Il primo treno con un carico di grano ucraino è in Lituania- Kiev: 'Bombardamenti a Severodonetsk'. 'Russi preparano offensiva su Zaporizhzhia'- Biden: 'Ambiguità strategica Usa su Taiwan non è cambiata'- Falcone, Ranucci: perquisizioni della Dia a Report e a Mondani-

news

TOP NEWS

TOP NEWS

PRIMO PIANO

NON SI FERMANO ALL’ALT E FUGGONO: DUE GLI ARRESTATI

CENTROABRUZZONEWS CANALE VIDEO IN DIRETTA STREAMING SUL WEB E SU SMART TV

Canale Diretta Streaming - CORFINIO: IL PREMIO NAZIONALE PRATOLA SI CONFERMA EVENTO INTERNAZIONALE SOLIDARIETÀ, DIRITTI UMANI E IMPEGNO CIVILE

sabato 18 dicembre 2021

GIUNTA AL TERMINE LA RASSEGNA #FERMIALCINEMA

SULMONA - "Giunta al termine la rassegna #fermialcinema sul tema della Resilienza con un film capolavoro della cinematografia italiana, restaurato di recente e riportato al suo splendore, “Ladri di biciclette” di Vittorio De Sica, uscito nel 1948.L’Italia del dopoguerra alle prese con la ricostruzione e con la rigenerazione, tra miseria e speranza, sofferenza e tenacia, ben si adatta a rappresentare il momento storico che stiamo vivendo, e più  in generale l’uomo che pazientemente sfida le avversità del destino e le difficoltà dell’esistenza non arrendendosi, credendo in se stesso e nel potere aggregante di traguardi condivisi per il bene pubblico.

 Un esempio per i nostri giovani studenti, numerosi ed emozionati, soprattutto nel finale, che può aiutare a ridare un senso alla nostra vita, essenzializzando bisogni e necessità e solidarizzando con i più deboli.Notevoli le presenze di cittadini ed appassionati, che hanno partecipato alla Rassegna presso il Cinema Pacifico Sulmona, pur in un periodo critico e rischioso, e che vogliono riappropriarsi di spazi di fruizione e di socializzazione.Pronti, sempre pronti, noi del Polo “Fermi”, dopo anni di sperimentazioni, a proporre alla città percorsi ed esperienze cinematografiche innovatrici e coinvolgenti, a partire dall’inizio del prossimo anno, contaminando competenze e strutturando nuove organizzazioni e sistemi progettuali articolati".


Nessun commento: