---ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Manovra al rush finale, sale la tensione sulle pensioni- Stretta sui monopattini. Riparte l'ecobonus per l'auto- 'Eitan deve tornare in Italia'. Il nonno annuncia ricorso- L'Ema avvia l'esame della pillola contro il Covid- Locatelli, per vaccinati J&J probabile altra dose- Pensioni, scontro Lega-Pd Verso la manovra giovedì- E' braccio di ferro su pensioni e tasse-

news

PRIMO PIANO

NOZZE D’ARGENTO FESTEGGIATE IL PROSSIMO WEEK-END PER LA RISERVA MONTE GENZANA-ALTO GIZIO

PETTORANO SUL GIZIO - Nozze d’argento festeggiate il prossimo week-end per la Riserva Monte Genzana-Alto Gizio che ha la sua base operativa...

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

CANALE DIRETTA STREAMING - CORDESCA 2021 FINALE

mercoledì 13 ottobre 2021

DISPOSIZIONI IN MATERIA DI ESERCIZIO, CONTROLLO, MANUTENZIONE E ISPEZIONE DEGLI IMPIANTI TERMICI

L'AQUILA - Illustrate, nel corso della conferenza stampa presso la sede della Provincia dell’Aquila, le disposizioni per informare la cittadinanza in materia di esercizio, controllo, manutenzione e ispezione degli impianti termici.Presenti all’incontro il Presidente della Provincia dell’Aquila, Angelo Caruso, il rappresentante della Confartigianato dell’Aquila, Angelo Taffo, il delegato all’edilizia pubblica della Provincia dell’Aquila, Francesco De Santis, il delegato all’ambiente della Provincia dell’Aquila, Berardino Morelli.“Avere nelle proprie abitazioni impianti termici perfettamente funzionanti – dichiara il Presidente della Provincia dell’Aquila, Angelo Caruso -, contribuisce alla salvaguardia dell’ambiente e alla sicurezza del proprio nucleo familiare in termini di sicurezza, grazie alla preziosa collaborazione di tanti professionisti in grado di garantire la perfetta manutenzione dei nostri impianti. Un dovere da espletare non per paura di subire sanzioni ma per motivazioni di carattere soprattutto etico e morale. Oggi esistono le possibilità e gli incentivi, offerti dalla legge, di cambiare le caldaie a un costo davvero contenuto e dotare le nostre abitazioni di dispositivi che contribuiscono al risparmio energetico e rispettosi delle misure in materia di inquinamento ambientale, opportunità che potrebbero, in futuro, non essere più disponibili”.“L’amministrazione provinciale interviene in un momento delicato – dichiara il delegato all’edilizia, Francesco De Santis -, ed è lieta di partecipare al processo che propone una maggiore attenzione per la tutela dell’ambiente e ritrova tutte le professionalità per garantire maggiore sicurezza nelle nostre abitazioni. La Provincia recupera le competenze necessarie e un ruolo determinante, a vantaggio dei territori, e dimostra tutta la sua rilevanza, nonostante la disastrosa riforma Delrio del 2014”.“La tutela dell’ambiente è una priorità di questa amministrazione provinciale ma è anche maggiore l’impegno la tutela della salute nell’ambito delle mura domestiche – dichiara il delegato all’ambiente, Berardino Morelli -. Ringrazio per il grande lavoro svolto il dirigente del settore territorio, urbanistica ed energia, l’Ing. Nicolino D’Amico che, nonostante le difficoltà ataviche legate alla mancanza di personale, è riuscito a regolare un settore di primaria importanza”.“Oltre la sicurezza, che viene prima di ogni cosa, è doveroso dover rispettare l’ambiente – dichiara il rappresentante della Confartigianato dell’Aquila, Angelo Taffo -, e tutelare l’attività dei professionisti manutentori che garantiscono, attraverso le loro competenze, tranquillità agli utenti. Sono oltre 200 le aziende che lavorano in questo settore con 1500 dipendenti e la tutela di un settore che riparte e garantisce posti di lavoro altrimenti a rischio”.Ricordiamo che la Provincia dell’Aquila è autorità competente per tutti i comuni della provincia con eccezione delle città di Avezzano e L’Aquila. Allo scopo la Provincia consente ai cittadini di effettuare la certificazione dell’impianto termico, per mezzo del manutentore di fiducia: il cittadino che  effettua la certificazione non incorre in sanzioni o in oneri aggiuntivi derivanti dall’ispezione a pagamento dell’impianto, come previsto dalle norme vigenti.


 


 

Nessun commento:

Posta un commento

VIDEO IN PRIMO PIANO :