---ULTIM'ORA NAZIONALI

ULTIME NOTIZIE - Manovra al rush finale, sale la tensione sulle pensioni- Stretta sui monopattini. Riparte l'ecobonus per l'auto- 'Eitan deve tornare in Italia'. Il nonno annuncia ricorso- L'Ema avvia l'esame della pillola contro il Covid- Locatelli, per vaccinati J&J probabile altra dose- Pensioni, scontro Lega-Pd Verso la manovra giovedì- E' braccio di ferro su pensioni e tasse-

news

PRIMO PIANO

NOZZE D’ARGENTO FESTEGGIATE IL PROSSIMO WEEK-END PER LA RISERVA MONTE GENZANA-ALTO GIZIO

PETTORANO SUL GIZIO - Nozze d’argento festeggiate il prossimo week-end per la Riserva Monte Genzana-Alto Gizio che ha la sua base operativa...

VIDEO IN PRIMO PIANO - CENTROABRUZZONEWS

CANALE DIRETTA STREAMING - CORDESCA 2021 FINALE

mercoledì 13 ottobre 2021

"CESIRA DONATELLI E NETTARE DI LUCE SONO PRESENZA VIVA"

ROCCARASO - "Il Parco Letterario Il Sentiero dell’Anima, dedica a Cesira Donatelli per la sua opera, edita Masciulli Edizioni, una fillirea.Si può appartenere, simbolicamente, ad un parco letterario? Sicuramente sì, ce ne dà conferma la XVII edizione del Concorso Nazionale di Poesia  “ Il Sentiero dell’Anima”. Nella scorsa edizione alla scrittrice Cesira Donatelli,  venne assegnata, da una  prestigiosa giuria, la Cittadinanza Onoraria in questo suggestivo  Parco Letterario. Di poche ore fa la notizia di un nuovo e non meno importante riconoscimento.  La giuria presieduta dal Professor Sebastiano Valerio, ha inteso riconoscere a Nettare di Luce, raccolta di poesie a firma della Donatelli, edita Masciulli Edizioni  un nuovo e inaspettato  apprezzamento. Da domenica scorsa, lungo i Sentieri del Parco Letterario, voluto da Filippo  Pirro, una Fillirea è stata seminata e dedicata alla scrittrice di Roccaraso Cesira Donatelli.  ai piedi della pianta commuove e inorgoglisce leggere “ Presenza Viva”, Cesira Donatelli 2021.L’installazione naturalistica dedicata alle liriche presenti in Nettare di Luce è stata accompagnata  da un profondo e accurato giudizio scritto.– Nettare di luce -Presenza viva La Donatelli ama definirsi geminide, tale si manifestano le sue poesie. Legame ancestrale con la Terra, “adagiata nell’animo”, affinché si ramifichi dentro. La Terra vista come madre ma anche padre, in un lessico spesso distillato. Vi è tutta un’ode ai luoghi degli affetti, delle radici, dei vissuti. Persiste una narrazione panica della natura, fino a parlare con la stessa. L’amore, poi, viene declinato in ogni possibilità, dall’agape paterno all’eros travolgente, dall’amore di madre al sentimento fraterno, trasmutando in molteplici varianti, fino a divenire euforia. 



Questi versi, come nettare di luce, si fanno fiore di profumi intriso, aromi di stelle, piacere che “sitisce” e sazia.Un edizione importante quella di quest’anno, dedicata al Sommo Poeta Dante Alighieri che invitava i poeti, provenienti da tutta Italia , a cimentarsi con la traccia… e quindi uscimmo a riveder le stelle...Il premio bandito da il Sentiero dell’Animo con le edizioni il Rosone,  è stato patrocinato dall’università di Foggia e da altri molteplici associazioni e fondazioni. Essendo dedicato al Sommo poeta il progetto è rientrato nel “Pillole Dantesche” promossa da FA CALL. Insomma cultura, ambiente, legami e legalità hanno dettato  il passo!La Donatelli è riconoscente a tutta la giuria e all’intera organizzazione del premio, in particolare alla famiglia Pirro, che da anni porta avanti un progetto di cultura ampio e necessario.“La fillirea è una pianta sempre verde, che sempre più verdi e fiorenti  siano i versi e i luoghi che aprono le porte ai versi”. Così sintetizza la Donatelli.


 


Nessun commento:

Posta un commento

VIDEO IN PRIMO PIANO :